BUF Sabres
2
OTT Senators
5
fine
(1-1 : 1-1 : 0-3)
CAL Flames
2
STL Blues
3
1. tempo
(2-3)
BUF Sabres
NHL
2 - 5
fine
1-1
1-1
0-3
OTT Senators
1-1
1-1
0-3
 
 
4'
0-1 PAGEAU
1-1 REINHART
14'
 
 
 
 
25'
1-2 ENNIS
2-2 EICHEL
29'
 
 
 
 
49'
2-3 REILLY
 
 
58'
2-4 BOROWIECKI
 
 
60'
2-5 ZAITSEV
PAGEAU 0-1 4'
14' 1-1 REINHART
ENNIS 1-2 25'
29' 2-2 EICHEL
REILLY 2-3 49'
BOROWIECKI 2-4 58'
ZAITSEV 2-5 60'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 29.01.2020 03:47
CAL Flames
NHL
2 - 3
1. tempo
2-3
STL Blues
2-3
 
 
6'
0-1 STEEN
1-1 TKACHUK
11'
 
 
2-1 MONAHAN
16'
 
 
 
 
19'
2-2 PERRON
 
 
20'
2-3 SCHWARTZ
STEEN 0-1 6'
11' 1-1 TKACHUK
16' 2-1 MONAHAN
PERRON 2-2 19'
SCHWARTZ 2-3 20'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 29.01.2020 03:47
Politica
13.08.2019 - 12:450

Poggi vota scheda bianca. "Volevo sostenere la Lega ma è sempre più un'oligarchia"

L'ex deputato attacca il mondo politico e in particolare i leghisti. “La congrega politica, in dieci anni di blabla, non è riuscita a cambiare una virgola (il solito teatro) per quel che riguarda gli esorbitanti premi della cassa malati"

BELLINZONA – Soluzioni per i problemi del Ticino non ne vede, e allora propone di votare scheda bianca, ricordando quante sono state quelle alle cantonali, capaci magari di spostare gli equilibri.

Donatello Poggi parla a nome del Movimento l’Onda, e spiega come dapprima aveva pensato di votare Lega. “In un primo momento si era deciso di partecipare alle elezioni, per il Nazionale, ma poi si era optato per il «voto utile» alla Lega dei Ticinesi. Lega dei Ticinesi che sta però diventando, purtroppo, sempre più un’oligarchia”, attacca, in una breve missiva.

“Il movimento politico l’Onda, viste le liste presentate dalle varie forze politiche per le prossime elezioni nazionali – in alcuni casi liste di puro «accompagnamento» e non proprio «liste forti» – e considerato come i problemi principali che affliggono sempre più le famiglie ticinesi e svizzere (cassa malati, affitti, costo della vita, ecc.), non vengono presi di petto con proposte serie e realizzabili in tempi brevi (già sentito parlare di scadenze signori?), torna sulla propria posizione e non sosterrà nessuno”, spiega. 

I motivi? “La congrega politica, in dieci anni di blabla, non è riuscita a cambiare una virgola (il solito teatro) per quel che riguarda, ad esempio, gli esorbitanti premi della cassa malati, tema sulla bocca di tutti e tutti i giorni!”

 

Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved