Politica
25.06.2020 - 21:090

Caprara lascerà la presidenza del PLR. Alla base motivi personali e professionali

Il presidente resterà in carica sino al prossimo congresso, in agenda a inizio ottobre, dove sarà eletto il suo successore. "Il cambiamento deve partire dalla base"

LUGANO – Clamoroso al Comitato cantonale del PLR, tenutosi al Palazzo dei Congressi a Lugano: Bixio Caprara lascerà la presidenza del partito. Si fermerà dunque a un solo mandato, non solleciterà il secondo.

Caprara è stato eletto a febbraio 2017 e resterà in carica sino a inizio ottobre, data del prossimo congresso. Presumibilmente, si aprirà subito il toto-successore. Nei prossimi giorni l’Ufficio presidenziale si riunirà per definire l’istituzione di una Commissione cerca (mandato con scadenzario e proposta di composizione). La Direttiva cantonale verrà informatadurante una riunione prevista venerdi 3 luglio 2020.

Sotto la sua guida, il PLR ha stretto la discussa alleanza col PPD per le Nazionali, conclusasi con la perdita del seggio agli Stati.

Ha spiegato che le motivazioni alla base della decisione sono personali e non politiche, in particolare la professione sempre più impegnativa.

“Proseguirò il lavoro senza riserve fino designazione di un successore, questo ve lo posso assicurare. Ma ho maturato anche la convinzione che il processo di cambiamento e di rilancio deciso e avviato debba essere sconnesso da una specifica dirigenza. Il cambiamento deve partire dalla nostra base e rispondere alle esigenze e alle aspettative dei liberali radicali ticinesi e di chi si riconosce nei valori di libertà, coesione e progresso. Personalmente ho sempre ricavato la spinta dall’entusiasmo e dalla motivazione che ho sempre trovato nelle nostre sezioni e nella nostra base. Il processo in corso sta smuovendo e coinvolgendo questa nostra base e sarà la spinta per la nuova dirigenza del partito”, ha dichiarato. 

Il partito dal canto suo, in una nota, si dice convinto che Caprara stesso "continuerà a lavorare con mani, testa e cuore per il partito fino alla designazione del suo successore, che avverrà con ogni probabilità nel corso dell’autunno". 

 

© 2020 , All rights reserved