Risultati
15.09.2019
Serie A
Genoa
 1 - 2 
fine
0-0
Atalanta
Brescia
 3 - 4 
fine
3-1
Bologna
Parma
 1 - 3 
fine
0-2
Cagliari
SPAL
 2 - 1 
fine
0-1
Lazio
Roma
 4 - 2 
fine
4-0
Sassuolo
Verona
 0 - 1 
fine
0-0
Milan
 
16.09.2019
Serie A
Torino
  
20:45
Lecce
 
17.09.2019
Champions UEFA
Inter
  
18:55
Slavia Praha
Lyon
  
18:55
Zenit Saint Petersburg
Napoli
  
21:00
Liverpool
Red Bull Salzburg
  
21:00
Genk
Borussia Dortmund
  
21:00
Barcelona
Benfica
  
21:00
Rb Leipzig
Chelsea
  
21:00
Valencia
Ajax
  
21:00
Lille
 
20.09.2019
Challenge League
SC Kriens
  
20:00
Grasshopper
 
21.09.2019
Super League
Xamax
  
19:00
Sion
S.Gallo
  
19:00
Servette
 
ULTIME NOTIZIE Sport
Sport
08.03.2016 - 22:460
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

L'Ambrì è salvo, il Lugano va sul 3-0

Serata da incorniciare per le ticinesi. I biancoblu vanno sul 3-1, si fanno rimontare e poi vincono e conquistano la salvezza, il Lugano vince nettamente per 5-2

LANGNAU/ZUGO - Serata perfetta per l'hockey ticinese, con l'Ambrì che raggiunge la salvezza matematica battendo per 4-3 il Langnau e il Lugano, vincendo 5-2 con lo Zugo, si porta sul 3-0 nella serie. Si era detto sin dal principio che per i leventinesi il gironcino per la salvezza non avrebbe dovuto creare eccessivi patemi, ma si sa che abbassare la guardia può sempre essere fatale. Gli uomini di Kossmann oggi volevano chiudere la pratica, e dopo una decina di minuti erano già avanti di due reti con Zraggen e Bianchi. Il Langnau a quel punto si è svegliato, creando un paio di occasioni, e dopo aver fallito una situazione di superiorità numerica, hanno sfruttato la successiva per accorciare. Quello che si è ripresentato sul ghiaccio dopo la pausa è stato un Ambrî nervoso, che però è riuscito ad allungare, dopo un'occasione fallita da Giroux, con Monnet. Nel terzo tempo, una squadra che credeva di aver già vinto si è complicata la vita concedendo due reti e dunque il pari agli avversari, con Chiriaev e Nuessli. Era però la serata dell'Ambrî, e nel finale Gautschi ha infilato la porta sguarnita di un Langnau a caccia del bottino pieno. Allungo importante nella serie da parte del Lugano, che gioca una partita maestosa. In pochi minuti Vauclair e Bertaggia hanno sfruttato gli errori in tutte le fasi di uno Zugo non in giornata di grazia. Nel secondo tempo, i padroni di casa hanno cercato di reagire, e il Lugano ha retto senza eccessivi patemi sino al 36', quando Bouchard ha riaperto la contesa, in power play. Sempre in una situazione di power play comunque Martensson ha ristabilito le distanze e prima della sirena anche Furrer ha trovato il gol (di nuovo, manco a dirlo, in superiorità numerica). Il terzo tempo è stato dunque di fatto una formalità, ancor di più dopo la bella rete siglata da Sannitz. Il gol di Blaser non ha cambiato di una virgola la sfida, con i bianconeri che alla fine si sono accontentati di gestire e di portare a casa una vittoria d'oro. Tre su tre dunque per i luganesi, e quello di stasera è un colpo importante al morale dello Zugo, mai in partita. La prossima sfida sarà il primo match ball per chiudere la serie e passare in semifinale. L'Ambrì invece, dopo la delusione della mancata qualificazione ai play off, allontana subito lo spettro della retrocessione (per la gioia dei suoi tifosi, nella foto): riproverà il prossimo campionato a entrare nelle prime otto.
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
ambrì
langnau
zugo
play
salvezza
serie
tempo
serata
© 2019 , All rights reserved