Svizzera
28.02.2017 - 16:000
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Chiesa contro Christian R. "La sua arroganza ha dell'incredibile. Consiglio Federale, sostieni Gobbi, che lo vuole in carcere?"

Il Consigliere Nazionale ha chiesto al Governo federale se intende fare dei passi affinché l'automobilista tedesco sconti la sua pena, e chiede che dichiari pubblicamente di appoggiare Gobbi

BERNA - Gobbi vuole perseguire, come ha spiegato chiaramente al Blick, il 42enne manager finanziario tedesco che, condannato a una pena detentiva per i sorpassi nella Galleria del Gottardo, si prende gioco della sentenza e esibisce la sua patente. Marco Chiesa, Consigliere Nazionale UDC, è dalla parte del Ministro. "La storia di Christian R., automobilista criminale tedesco ha dell’incredibile. Anche la sua arroganza non ha limiti, basti guardare la fotografia nella quale mostra con orgoglio la sua patente ancora in tasca. La Svizzera l’ha già visitata tutta dunque lascia intendere che non pagherà mai il suo debito. Il CS TI Gobbi vuole perseguirlo e far sì che egli paghi il suo debito (Blick)", ha scritto in un'email inviata in redazione. Per dare una mano a Gobbi, ha inviato una domanda al Consiglio Federale, "affinché dichiari pubblicamente di sostenere questo legittimo intervento". "C.R. è un criminale tedesco. Ciò che ha fatto sulle nostre strade grida vendetta al cielo. Non è pentito e mostra con orgoglio la patente di guida ancora in tasca. Del nostro paese ha già visto tutto e dunque fa capire che non pagherà mai la sua condanna. Cosa intende fare il Consiglio federale per sostenere questo legittimo intervento? Quanto e quali passi formali muoverà il Consiglio federale per far si che C.R. paghi la sua condanna?", è il testo.
Potrebbe interessarti anche
Tags
federale
gobbi
consiglio
consiglio federale
christian r
gobbi vuole
chiesa
christian
patente
arroganza
© 2019 , All rights reserved