Frosinone
1
Roma
0
1. tempo
(1-0)
Chiasso
1
Winterthur
1
fine
(1-0)
Xamax
0
Basilea
2
fine
(0-1)
Sion
2
S.Gallo
2
fine
(1-1)
Ambrì
0
Bienne
1
2. tempo
(0-1 : 0-0)
Davos
3
Zurigo
1
2. tempo
(2-0 : 1-1)
Lugano
4
Lakers
1
2. tempo
(2-1 : 2-0)
Langnau
0
Friborgo
0
2. tempo
(0-0 : 0-0)
Zugo
4
Berna
1
2. tempo
(2-1 : 2-0)
BUF Sabres
3
WAS Capitals
1
pausa
(2-0 : 1-1)
NY Rangers
3
NJ Devils
0
pausa
(3-0 : 0-0)
Frosinone
SERIE A
1 - 0
1. tempo
1-0
Roma
1-0
 
 
5'
0-1 OLSEN PATRICK
OLSEN PATRICK 0-1 5'
Venue: Stadio Benito Stirpe.
Turf: Natural.
Capacity: 16,227.
History: 0W-0D-3W.
Goals: 1-9.
Age: 27,1-27,4.
Sidelined Players: FROSINONE - Francesco Bardi (Knee), Paolo Ghiglione (Muscle injury), Lorenzo Ariaudo (Ankle), Stefan Simic (Calf Problems), Federico Dionisi (Cruciate Ligament Rupture).
ROMA - Rick Karsdorp (Muscle Injury), Patrik Schick (Muscle injury).
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
Chiasso
CHALLENGE LEAGUE
1 - 1
fine
1-0
Winterthur
1-0
1-0 POLLERO RODRIGO
13'
 
 
 
 
89'
1-1 SLISKOVIC LUKA
13' 1-0 POLLERO RODRIGO
SLISKOVIC LUKA 1-1 89'
Venue: Stadio Comunale Riva IV.
Turf: Natural.
Capacity: 5,000.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
Xamax
SUPER LEAGUE
0 - 2
fine
0-1
Basilea
0-1
 
 
35'
0-1 STOCKER VALENTIN
 
 
58'
SUCHY MAREK
SEREY DIE GEOFFROY
68'
 
 
 
 
70'
0-2 OKAFOR NOAH
PICKEL CHARLES
85'
 
 
STOCKER VALENTIN 0-1 35'
SUCHY MAREK 58'
68' SEREY DIE GEOFFROY
OKAFOR NOAH 0-2 70'
85' PICKEL CHARLES
Venue: Stade de la Maladiere.
Turf: Natural.
Capacity: 11,997.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
Sion
SUPER LEAGUE
2 - 2
fine
1-1
S.Gallo
1-1
 
 
18'
NUHU MUSAH
1-0 KASAMI PAJTIM
24'
 
 
 
 
38'
1-1 SIERRO VINCENT
2-1 KASAMI PAJTIM
55'
 
 
 
 
64'
2-2 BAKAYOKO AXEL
ABDELLAOUI AYOUB
67'
 
 
 
 
76'
LUCHINGER NICOLAS
KOUASSI XAVIER
82'
 
 
KASAMI PAJTIM
90'
 
 
NUHU MUSAH 18'
24' 1-0 KASAMI PAJTIM
SIERRO VINCENT 1-1 38'
55' 2-1 KASAMI PAJTIM
BAKAYOKO AXEL 2-2 64'
67' ABDELLAOUI AYOUB
LUCHINGER NICOLAS 76'
82' KOUASSI XAVIER
90' KASAMI PAJTIM
Venue: Stade Tourbillon.
Turf: Natural.
Capacity: 14,283.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
Ambrì
LNA
0 - 1
2. tempo
0-1
0-0
Bienne
0-1
0-0
 
 
16'
0-1 PEDRETTI
PEDRETTI 0-1 16'
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
Davos
LNA
3 - 1
2. tempo
2-0
1-1
Zurigo
2-0
1-1
1-0 LINDGREN
8'
 
 
2-0 AMBUHL
11'
 
 
 
 
25'
2-1 SUTER
3-1
27'
 
 
8' 1-0 LINDGREN
11' 2-0 AMBUHL
SUTER 2-1 25'
27' 3-1
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
Lugano
LNA
4 - 1
2. tempo
2-1
2-0
Lakers
2-1
2-0
 
 
6'
0-1 NESS
1-1 WALKER
13'
 
 
2-1 HOFFMAN
19'
 
 
3-1 FAZZINI
22'
 
 
4-1 KLASEN
28'
 
 
NESS 0-1 6'
13' 1-1 WALKER
19' 2-1 HOFFMAN
22' 3-1 FAZZINI
28' 4-1 KLASEN
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
Langnau
LNA
0 - 0
2. tempo
0-0
0-0
Friborgo
0-0
0-0
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
Zugo
LNA
4 - 1
2. tempo
2-1
2-0
Berna
2-1
2-0
1-0 FLYNN
1'
 
 
2-0 SURI
5'
 
 
 
 
10'
2-1 MOSER
3-1 FLYNN
21'
 
 
4-1
23'
 
 
1' 1-0 FLYNN
5' 2-0 SURI
MOSER 2-1 10'
21' 3-1 FLYNN
23' 4-1
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
BUF Sabres
NHL
3 - 1
pausa
2-0
1-1
WAS Capitals
2-0
1-1
1-0 POMINVILLE
4'
 
 
2-0 REINHART
13'
 
 
 
 
23'
2-1 OVECHKIN
3-1 DAHLIN
40'
 
 
4' 1-0 POMINVILLE
13' 2-0 REINHART
OVECHKIN 2-1 23'
40' 3-1 DAHLIN
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
NY Rangers
NHL
3 - 0
pausa
3-0
0-0
NJ Devils
3-0
0-0
1-0 VESEY
5'
 
 
2-0 STROME
9'
 
 
3-0 KREIDER
15'
 
 
5' 1-0 VESEY
9' 2-0 STROME
15' 3-0 KREIDER
Ultimo aggiornamento: 23.02.2019 20:53
Tribuna
01.03.2017 - 12:490
Aggiornamento 19.06.2018 - 15:43

AIM, non è una privatizzazione? È una bugia!

di Graziano Pestoni

I promotori della trasformazione delle Aziende industriali di Mendrisio (AIM) in società anonima affermano che non si tratta di una privatizzazione. È una bugia. Per almeno due ragioni. La prima. Dal profilo istituzionale è considerata privatizzata un’attività sottratta alla responsabilità diretta delle Autorità (in questo caso del Municipio e del Consiglio comunale). Se le AIM diventano una SA, la gestione passa al Consiglio di amministrazione, il quale può decidere liberamente le strategie, la politica degli investimenti, quella dei prezzi, le condizioni di lavoro. Le Autorità non hanno più nulla da dire. La seconda. Lo statuto dell’azienda prevede che le azioni possono essere parzialmente o totalmente cedute ai privati. L’azienda, in questo caso, perde qualsiasi obbligo di servizio pubblico. Essa deve soddisfare gli interessi degli azionisti i quali, evidentemente, vogliono trarre profitto dal loro investimento. Le loro decisioni potrebbero essere anche in manifesto contrasto con gli interessi degli utenti, per esempio potrebbero aumentare i prezzi dell’energia per aumentare i dividendi. E sarebbero totalmente liberi di farlo, se le condizioni di mercato lo consentirebbero. In questo caso saremmo confrontati con una privatizzazione materiale. I fautori della trasformazione in SA delle AIM affermano che la ragione di questa decisione consiste nella necessita di conferire all’azienda maggiore autonomia. Per raggiungere questo obiettivo non è però necessario trasformare l’azienda in SA. A maggior ragione, non è necessario cedere le azioni ai privati, come è previsto dagli statuti. Ci sorge quindi un dubbio. La trasformazione delle AIM in SA, per i promotori non sarebbe forse solo un primo passo? Il secondo, non potrebbe essere quello di cedere l’Azienda elettrica a qualche amico? Evidentemente sarebbe un grande affare. Le AIM garantirebbero profitti consistenti, sicuri e per molti anni. Ma la collettività non ci guadagnerebbe nulla. Per impedire che le AIM possano finire in mani private, la miglior soluzione è il mantenimento dello statuto attuale. Auspico che i cittadini di Mendrisio, come hanno fatto in precedenza quelli di Bellinzona, dicano di no alla SA. Graziano Pestoni, segretario dell’Associazione per la difesa del servizio pubblico
Potrebbe interessarti anche
Tags
aim
sa
azienda
privatizzazione
privati
trasformazione
bugia
© 2019 , All rights reserved