Un giretto in Maserati. L'immigrato italiano esorta i connazionali, "abbiate il coraggio di venire qui. Dovete imparare la lingua e saper fare qualcosa"  Video
"Io e mia moglie guadagniamo assieme in un mese e mezzo quello che un operaio italiano porta a casa in un anno", afferma felice un cuoco originario di Nola, nel Napoletano, raccontandosi a Lambrenedetto XVI. "L'Italia ti taglia i sogni, io qui lavoro ma me la godo!" GUARDA IL VIDEO
Svizzera
THUN - Il video è stato girato dal noto youtuber italiano Lambrebedetto XVI. È a bordo di una Maserati, e di fianco a lui, orgoglioso, c'è il proprietario, che chiacchiera intanto che gli fa fare un giro su un'auto che è, e si vede, il suo gioiello.

Viene da Nola, nel Napoletan, è da diversi anni in Svizzera, a Thun (canton Berna) e fa il cuoco. "Qui, con un lavoro normale, posso permettermi di togliermi delle soddisfazioni. In Italia, pur lavorando onestamente, la macchina non me la sarei mai acquistata...", spiega.

E invita i connazionali "a emigrare, ma sul serio. In tanti lo dicono, in pochi hanno il coraggio di farlo. Io sono qui con mia moglie, ora è arrivata anche la sorella, che lavora in una boutique (a casa, guadagnava 450 euro al mese) e il cognato, che è stato assunto da una ditta svzzera di elettricisti, e sta integrando la sua preparazione con un corso di lingue.

"Quelle sono fondamentali, soprattutto il tedesco e il francese", racconta il cuoco, in vena di dare consigli agli italiani. "Non pensate che vi diano 3'000 o 4'000 franchi puliti senza lingua. E non crediate nemmeno di essere accolti a braccia aperte, servono un percorso, la lingua e il saper fare qualcosa".

Lavora, sottolinea, 9 ore al giorno per cinque giorni la settimana, "e se ci sono degli straordinari mi vengono riconosciuti" dalla proprietaria del ristorante, "una svizzero tedesca della zona. Ho imparato a cucinare i piatti della loro cultura, perché se pensi di venire qui a imporre la tua hai sbagliato".

Assieme a Lambrenedetto fanno due calcoli: "in pratica, sommando il tuo stipendio e quello di tua moglie, che lavora anche lei nel campo alberghiero, guadagnate in un mese e mezzo quell oche un operaio porta a casa in un anno, vero?", chiede lo youtuber, e l'uomo conferma.

"L'Italia è un paese finito, che ti taglia tutti i sogni. In Svizzera, la gente lavora e si toglie delle soddisfazioni. Ma guai a sparare m----a sul paese che ti accoglie". ammonisce: in Italia, altro che Maserati, facendo il cuoco...

"Saluto i miei concittadini di Nola: voi ballate sul ciglio, io qui me la godo!", conclude. 


Pubblicato il 07.09.2017 12:30

Guarda anche

Svizzera
La consulenza è garantita, attualmente, sia per la religione cristiana che per quella evangelica, e sono le Chiese stesse a coprire i costi. Per quanto concerne quella musulmana, porterebbe a una visione più aperta e umanistica dell'Islam, ma andrebbero organizzati dei corsi
Svizzera
La resa della vendemmia del 2017 è di 79 milioni di litri, meno del consumo medio svizzero che è di 100 milioni di litri (ed era già successo nel 2013, 2014 e 2015). Il caldo ha fatto anticipare la vendemmia, creando acini più piccoli e meno succosi ma con un elevato tenore di zucchero. Poca ma buona...
Svizzera
Il Governo ticinese è stato ospite di quello grigionese. La prima parte della visita ha toccato il programma di agglomerato di quarta generazione del Bellinzonese, la situazione delle società bucalettere in Mesolcina, la mobilità e il San Gottardo. Poi visita a un'industria innovativa
Svizzera
Il presidente spiega che con i minori di 18 anni non vi sono stati problemi, mentre sono state espulse diverse persone fra i 20 e i 30 anni. "La maggior parte desidera divertirsi e stare in compagnia. In Grigioni, a 16 anni si può bere, per cui impossibile proibire l'entrata. La pausa magari ha fatto riflettere"