Un giretto in Maserati. L'immigrato italiano esorta i connazionali, "abbiate il coraggio di venire qui. Dovete imparare la lingua e saper fare qualcosa"  Video
"Io e mia moglie guadagniamo assieme in un mese e mezzo quello che un operaio italiano porta a casa in un anno", afferma felice un cuoco originario di Nola, nel Napoletano, raccontandosi a Lambrenedetto XVI. "L'Italia ti taglia i sogni, io qui lavoro ma me la godo!" GUARDA IL VIDEO
Svizzera
THUN - Il video è stato girato dal noto youtuber italiano Lambrebedetto XVI. È a bordo di una Maserati, e di fianco a lui, orgoglioso, c'è il proprietario, che chiacchiera intanto che gli fa fare un giro su un'auto che è, e si vede, il suo gioiello.

Viene da Nola, nel Napoletan, è da diversi anni in Svizzera, a Thun (canton Berna) e fa il cuoco. "Qui, con un lavoro normale, posso permettermi di togliermi delle soddisfazioni. In Italia, pur lavorando onestamente, la macchina non me la sarei mai acquistata...", spiega.

E invita i connazionali "a emigrare, ma sul serio. In tanti lo dicono, in pochi hanno il coraggio di farlo. Io sono qui con mia moglie, ora è arrivata anche la sorella, che lavora in una boutique (a casa, guadagnava 450 euro al mese) e il cognato, che è stato assunto da una ditta svzzera di elettricisti, e sta integrando la sua preparazione con un corso di lingue.

"Quelle sono fondamentali, soprattutto il tedesco e il francese", racconta il cuoco, in vena di dare consigli agli italiani. "Non pensate che vi diano 3'000 o 4'000 franchi puliti senza lingua. E non crediate nemmeno di essere accolti a braccia aperte, servono un percorso, la lingua e il saper fare qualcosa".

Lavora, sottolinea, 9 ore al giorno per cinque giorni la settimana, "e se ci sono degli straordinari mi vengono riconosciuti" dalla proprietaria del ristorante, "una svizzero tedesca della zona. Ho imparato a cucinare i piatti della loro cultura, perché se pensi di venire qui a imporre la tua hai sbagliato".

Assieme a Lambrenedetto fanno due calcoli: "in pratica, sommando il tuo stipendio e quello di tua moglie, che lavora anche lei nel campo alberghiero, guadagnate in un mese e mezzo quell oche un operaio porta a casa in un anno, vero?", chiede lo youtuber, e l'uomo conferma.

"L'Italia è un paese finito, che ti taglia tutti i sogni. In Svizzera, la gente lavora e si toglie delle soddisfazioni. Ma guai a sparare m----a sul paese che ti accoglie". ammonisce: in Italia, altro che Maserati, facendo il cuoco...

"Saluto i miei concittadini di Nola: voi ballate sul ciglio, io qui me la godo!", conclude. 


Pubblicato il 07.09.2017 12:30

Guarda anche

Svizzera
Ignazio Cassis sta svolgendo il primo viaggio all'estero da Ministro, a Roma dove ha incontrato Alfano. Nessun passo avanti per quanto concerne l'accordo fiscale, "deciderà l'Italia se vorrà firmare prima di andare alle urne". Si è parlato anche di immigrazione
Svizzera
Scoppiettante serata con Sergio Ermotti, che ha toccato diversi temi, sia leggeri che più complessi. "Ci sarà un momento in cui i giovani non vorranno più pagare per i più anziani: il sistema va ripensato. Inoltre c'è contrarietà all'immigrazione. Non vogliamo meno regole, ma neppure di più"
Svizzera
Ieri l'arresto di dieci persone, fra cui uno svizzero e la sua compagna colombiana ma residente in Svizzera, ha fatto grande effetto sull'opinione pubblica. Anne Giudicelli, "in passato già identificate filiere nelle zone, possibile vi sia un'alta concentrazione di profili radicalizzati"
Svizzera
In tutta la Svizzera aumentano i lavoratori domiciliati oltre frontiera: la nazione da cui ne arrivano di più è la Francia, seguita dall'Italia, che fa registrare l'aumento maggiore. La crescita del Ticino è sopra la media, adesso i frontalieri italiani sono 65'184