Un giretto in Maserati. L'immigrato italiano esorta i connazionali, "abbiate il coraggio di venire qui. Dovete imparare la lingua e saper fare qualcosa"  Video
"Io e mia moglie guadagniamo assieme in un mese e mezzo quello che un operaio italiano porta a casa in un anno", afferma felice un cuoco originario di Nola, nel Napoletano, raccontandosi a Lambrenedetto XVI. "L'Italia ti taglia i sogni, io qui lavoro ma me la godo!" GUARDA IL VIDEO
Svizzera
THUN - Il video è stato girato dal noto youtuber italiano Lambrebedetto XVI. È a bordo di una Maserati, e di fianco a lui, orgoglioso, c'è il proprietario, che chiacchiera intanto che gli fa fare un giro su un'auto che è, e si vede, il suo gioiello.

Viene da Nola, nel Napoletan, è da diversi anni in Svizzera, a Thun (canton Berna) e fa il cuoco. "Qui, con un lavoro normale, posso permettermi di togliermi delle soddisfazioni. In Italia, pur lavorando onestamente, la macchina non me la sarei mai acquistata...", spiega.

E invita i connazionali "a emigrare, ma sul serio. In tanti lo dicono, in pochi hanno il coraggio di farlo. Io sono qui con mia moglie, ora è arrivata anche la sorella, che lavora in una boutique (a casa, guadagnava 450 euro al mese) e il cognato, che è stato assunto da una ditta svzzera di elettricisti, e sta integrando la sua preparazione con un corso di lingue.

"Quelle sono fondamentali, soprattutto il tedesco e il francese", racconta il cuoco, in vena di dare consigli agli italiani. "Non pensate che vi diano 3'000 o 4'000 franchi puliti senza lingua. E non crediate nemmeno di essere accolti a braccia aperte, servono un percorso, la lingua e il saper fare qualcosa".

Lavora, sottolinea, 9 ore al giorno per cinque giorni la settimana, "e se ci sono degli straordinari mi vengono riconosciuti" dalla proprietaria del ristorante, "una svizzero tedesca della zona. Ho imparato a cucinare i piatti della loro cultura, perché se pensi di venire qui a imporre la tua hai sbagliato".

Assieme a Lambrenedetto fanno due calcoli: "in pratica, sommando il tuo stipendio e quello di tua moglie, che lavora anche lei nel campo alberghiero, guadagnate in un mese e mezzo quell oche un operaio porta a casa in un anno, vero?", chiede lo youtuber, e l'uomo conferma.

"L'Italia è un paese finito, che ti taglia tutti i sogni. In Svizzera, la gente lavora e si toglie delle soddisfazioni. Ma guai a sparare m----a sul paese che ti accoglie". ammonisce: in Italia, altro che Maserati, facendo il cuoco...

"Saluto i miei concittadini di Nola: voi ballate sul ciglio, io qui me la godo!", conclude. 


Pubblicato il 07.09.2017 12:30

Guarda anche

Svizzera
Una mamma ticinese, trasferitasi in Grigioni con la famiglia, ci racconta la sua esperienza. "Si guadagna anche sulle targhe delle auto. Mio marito lavora in Ticino. Volevo vivere in mezzo al verde, tornassi indietro rifarei la stessa scelta"
Svizzera
Il Pilatus PC-7 è partito da Payerne e sarebbe dovuto atterrare a Locarno, dove non è mai giunto. Le ricerche del veivolo e del pilota sono in corso
Svizzera
L'uomo, interpellato dalla RSi sulla riapertura a senso alternato della strada tra Bondo e Sottoponte, ha mostrato decisamente poca pazienza, facendo arrabbiare chi sta vivendo problemi ben più seri. E appare qualche striscione: parole inappropriate come casus belli in un momento difficile?
Svizzera
"Siamo andate ad acquistarlo tra sguardi cattivi e commenti maligni, ma lei non è fatta impressionare e l'ha indossato. Una sgnora anziana ha cercato di farglielo togliere e le ha morso una mano", racconta la stessa Illi. Sarà davvero una scelta autonoma o è l'esempio della madre?