Behrami ha detto no al Kosovo
Il nazionale svizzero è tornato a giocare in Italia, nell'Udinese, e nel corso di un'intervista per la Gazzetta dello Sport, ha spiegato che "qualche mese fa mi è stato chiesto di giocare per la nuova nazionale kosovara. Diventare svizzero è stata la scelta giusta"
Sport
UDINE - Valon Behrami è tornato a giocare in Italia: da qualche settimana, il centrocamposta ticinese ha firmato con l'Udinse.

Questa mattina la Gazzetta dello Sport gli ha dedicato un'ampia intervista, ripercorrendo la sua carriera e parlando dell'importanza, in particolare, dei tecnici italiani in essa: Valon cita Luigi Del Neri, che ritrova in bianconero, e Walter Mazzarri, fondamentale dal punto di vista del carattere.

Alla fine del pezzo, il discorso scivola sulla Nazionale. "Ci giochiamo tutto a ottobre nello scontro diretto col Portogallo a Lisbona".

Ma la notizia che farà più piacere ai tifosi rossocrociati chiude l'articolo. In molti, da quando il Kosovo è stato riconosciuto come Nazionale, temevano che svariati calciatori svizzeri con origini kosovare potessero abbandonare la squadra di Petkovic per giocare con la maglia della nazione di origine: essendo una compagine nuova, il regolamento avrebbe permesso il cambio. Behrami era uno di essi, e anche il ct kosovaro ha pensato a lui.

In sordina, gli è stata fatta la proposta. E lui? Quando il giornalista gli chiede se si sente più svizzero più kosovaro, ribatte: "Dopo tanti anni penso di aver fatto la scelta giusta diventando svizzero. Qualche mese fa, mi è stato chiesto di giocare nella nuova nazionale kosovara ma ho detto di no".

La sua scelta, dunque, Valon Behrami l'ha compiuta. 


Pubblicato il 12.09.2017 14:00

Guarda anche

Sport
I tifosi felici di poter rivedere i derby, la tv privata gioisce, grazie alla collaborazione del gruppo del Corriere del Ticino e prepara pre e post partita. Carpani ammette la sconfitta, "nello sport si perde", Pelli esclude che sia un colpo a favore di chi vuole abolire la Billag
Sport
La tv privata si aggiudica i restanti cinque derby stagionali: i commenti saranno del team di UPC, mentre Luca Sciarini in studio condurrà uno show pre e post partita. "La loro offerta rispecchia perfettamente le nostre idee". Foa: "vogliamo essere vicini al pubblico"
Sport
L'atleta paralimpico Murat Pelit commenta sui social la vicenda che ha coinvolto il giocatore del Berna: "su Facebook siete tutti paladini della giustizia? Ma chi non ha mai dato del mongolo o dell'handicappato per scherzo a un amico? Vi do io un consiglio..."
Sport
Scandalose dichiarazioni del giocatore del Berna contro Walker e Chiesa stesso, che hanno sollevato un polverone. Il Lugano replica con un video, Rüfenacht ne pubblica un altro dove si scusa, "non succederà più, perdonatemi". Lapierre, "un campione deve esserlo anche fuori dal ghiaccio" GUARDA IL VIDEO DEL LUGANO