L'ultima perla di Briatore, "le donne devono lavorare, altrimenti rompono dalla mattina alla sera"
Il manager a volte fa uscite discutibili, questa è addirittura maschilista. "Una donna con figli e carriera è più matura e sicura, e non ha motivo di rompere i m----i. Shopping? D'accordo, ma che soddisfazione può dare l'undicesima borsa?" E riguardo alle donne al volante...
Mixer
ROMA - La donna lavora per una sua affermazione personale? Lavora perché magari in famiglia non basta lo stipendio del marito? Tutte motivazioni valide, ma per Flavio Briatore ce n'è un altro che dovrebbe spingere il gentil sesso ad andare al lavoro e non rimanere a casa.

Ed è decisamente poco nobile, e parecchio maschilista, dunque destinato, come sempre, a scatenare polemiche.

"È giusto che una donna lavori, è fondamentale. Perchè una donna che lavora non ha motivo di romperti i maroni dalla mattina alla sera. Una donna che lavora e ha figli, non ha questi problemi e diventa più matura e sicura". 

Su maturità e sicurezza, forse, si potrebbe non obiettare, ma sul resto...

E, lui che vive a Montecarlo, vede spesso gentil donzelle passare la giornata affaccendate in shopping. "Ma quando hai già 10 borse, che soddisfazione ti dà l'undicesima?", si domanda. Meglio lavorare, quindi.

Attenzione, però, che c'è un'altra cosa, secondo Briatore, che le donne non dovrebbero fare: guidare l'auto al posto del proprio uomo. "Non ho mai fatto guidare la mia auto alla compagna di turno, anche se era ricca e famosa. Chi guida è il numero uno, e io lo sono, dunque loro stanno sul sedile del passeggero".

Evoluzione, eh?


Pubblicato il 13.09.2017 11:36

Guarda anche

Mixer
La celebre trasmissione Studio Aperto ieri ha dedicato un servizio al record delle 100 ore di diretta battuto pochi giorni fa dai due speaker di Radio 3iii, con immagini da backstage e gli emozionanti ultimi secondi. Intanto il 28 si festeggia... ma si va a letto presto!
Mixer
Alice Brivio ha lavorato sulle piste di Formula 1 e ora è conduttrice a Sportitalia. Difende il ruolo ora abolito. "Non siamo ragazze vuote e superficiali a caccia di piloti ma parte di uno spettacolo in cui c'è di tutto, dalla tecnologia al glamour. Raggiungere il rispetto per la donna nascondendola è paradossale"
Mixer
Il direttore di Radio 3iii rassicura sulle condizioni di Maxi B e Michael Casanova ("stanno bene, dormono"), e si sofferma sul lavoro di team che c'è stato dietro all'impresa. Il record era detenuto da due belgi, una di loro: "dopo l'impresa le mie percezioni era sfasate, ma che emozioni! Non pensavo ci battessero"
Mixer
Riuscita l'impresa della coppia di Radio 3iii, con la grande collaborazione di Matteo Pelli, che non li ha mai lasciati soli nei momenti di difficoltà. In 100 ore si è vista un'enorme amicizia, "ti voglio bene", ha detto Maxi B a Casanova. E festeggia un Cantone che ha tifato per loro