Due incidenti in dieci minuti, e un posto di blocco per fermare un fuggitivo: caos sulla A2
Alle 6.20, un conducente ha perso il controllo della vettura andando a sbattere contro le protezioni, ed è stato poi tamponato da un'auto che sopraggiungeva. Alle 6.30, invece, un automobilista ha tamponato una roulotte germanica e non si è fermato: bloccato all'uscita di Castione
Bellinzonese
LODRINO - La Polizia cantonale comunica che questa mattina sull'autostrada A2 sono avvenuti due distinti incidenti in territorio di Lodrino.

Il primo è avvenuto poco prima delle 6.20 e ha visto coinvolte due vetture. Stando ad una prima ricostruzione e per cause che l'inchiesta di polizia dovrà stabilire, una conducente che circolava in direzione sud ha perso il controllo del mezzo andando poi a collidere più volte contro le protezioni laterali e terminando la sua corsa sulla corsia di sorpasso.

Successivamente la vettura ferma in corsia è stata tamponata da un'auto, guidata da un uomo, che sopraggiungeva.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori di Tre Valli Soccorso che dopo aver prestato le prime cure ai due conducenti li hanno trasportati in ambulanza all'ospedale. In base ad una prima valutazione medica hanno riportato leggere ferite.

Un secondo incidente è avvenuto poco dopo le 6.30 e ha visto coinvolto un veicolo con targhe ticinesi che è andato a tamponare una roulotte con targhe germaniche, ferma sulla corsia di emergenza. Il conducente dopo aver causato l'incidente non si è fermato sul posto ed è stato bloccato all'uscita di Castione da una pattuglia della Polizia della città di Bellinzona.

Pubblicato il 19.09.2017 10:56

Guarda anche

Bellinzonese
Come d'abitudine la Polizia ha diramato la lista delle località in cui si troveranno i controlli della velocità mobili dal 23 al 29 ottobre
Bellinzonese
Ce lo spiega Mirco Moser, dell'Ufficio dell'aria, del clima e delle energie rinnovabili del DT. "In realtà, lo smog sta diminuendo tranne in momenti di picchi come adesso, dovuti a fenomeni atmosferici che le nostre attività aggravano. Per chi è sano, non c'è nessun pericolo"
Bellinzonese
Oswaldo Formato conferma che tre lavoratori di Argo si siano rivolti a lui. "Non penso che l'ex amministratore e l'ex responsabile abbiano il potere di condizionare le scelte del Corriere del Ticino". Intanto, nelle buste paga della ditta c'era il 30% in meno di quanto dovuto
Bellinzonese
Il superteste del caso Argo 1 è stato al centro di un articolo dove si parlava di un assegno di invalidità in Italia e di una società in Svizzera. "Il ristorante che avevo in gestione è stato affittato da un signore, il quale ospitava richiedenti l'asilo. Io non ho lavorato per il Cantone"