Due incidenti in dieci minuti, e un posto di blocco per fermare un fuggitivo: caos sulla A2
Alle 6.20, un conducente ha perso il controllo della vettura andando a sbattere contro le protezioni, ed è stato poi tamponato da un'auto che sopraggiungeva. Alle 6.30, invece, un automobilista ha tamponato una roulotte germanica e non si è fermato: bloccato all'uscita di Castione
Bellinzonese
LODRINO - La Polizia cantonale comunica che questa mattina sull'autostrada A2 sono avvenuti due distinti incidenti in territorio di Lodrino.

Il primo è avvenuto poco prima delle 6.20 e ha visto coinvolte due vetture. Stando ad una prima ricostruzione e per cause che l'inchiesta di polizia dovrà stabilire, una conducente che circolava in direzione sud ha perso il controllo del mezzo andando poi a collidere più volte contro le protezioni laterali e terminando la sua corsa sulla corsia di sorpasso.

Successivamente la vettura ferma in corsia è stata tamponata da un'auto, guidata da un uomo, che sopraggiungeva.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori di Tre Valli Soccorso che dopo aver prestato le prime cure ai due conducenti li hanno trasportati in ambulanza all'ospedale. In base ad una prima valutazione medica hanno riportato leggere ferite.

Un secondo incidente è avvenuto poco dopo le 6.30 e ha visto coinvolto un veicolo con targhe ticinesi che è andato a tamponare una roulotte con targhe germaniche, ferma sulla corsia di emergenza. Il conducente dopo aver causato l'incidente non si è fermato sul posto ed è stato bloccato all'uscita di Castione da una pattuglia della Polizia della città di Bellinzona.

Pubblicato il 19.09.2017 10:56

Guarda anche

Bellinzonese
La Polizia è dovuta intervenire alla sala del Centro Civico di Arbedo, dove un gruppo di ragazzi, fra cui dei minorenni, stava festeggiando un compleanno: ad avvertire sono stati i vicini, disturbati dal rumore. Gli agenti hanno trovato anche tanta sporcizia. E le domande sorgono spontanee
Bellinzonese
Il treno a lunga percorrenza che ha investito il giovane, transitano abitualmente a circa 80 km/h
Bellinzonese
Il ragazzo ieri pomeriggio era stato urtato da un treno in transito senza fermata alla stazione, per cause che l'inchiesta dovrà stabilire. Le sue condizioni erano apparse subito gravissime, e stanotte ha perso la sua battaglia per la vita
Bellinzonese
Il giovane si trovava alla stazione di Giubiasco, il convoglio era in transito senza fermata. L'inchiesta ora dovrà stabilire come mai è stato investito, intanto per soccorrerlo sono arrivate la Croce Verde di Bellinzona e la Rega, oltre alla polizia dei trasporti