Dramma alla stazione di Lamone-Taverne, giovane donna finisce sotto il treno e muore
È accaduto attorno alle 17.10, non sono ancora chiari i contorni della vicenda, per cui la Polizia cerca testimoni. La sfortunata era ferma sul marciapiede ed è finita sotto il treno. Il traffico ferroviario e quello stradale rimarranno perturbati a causa dei rilievi in corso
Luganese
TAVERNE - La Polizia cantonale comunica che questo pomeriggio verso le 17.10 presso la stazione FFS di Lamone-Taverne c'è stato un investimento ferroviario.

Per cause che l'inchiesta di polizia avviata dovrà stabilire una giovane donna, ferma sul marciapiede è finita sotto il treno.

A causa delle ferite riportate, la stessa è deceduta.

A causa dei rilievi in corso sono da prevedere dei disagi sia al traffico ferroviario come a quello stradale.

Chiunque abbia notato dei particolari inerenti l'investimento ferroviario è pregato di telefonare alla Polizia cantonale al numero 0848 25 55 55 oppure di annunciarsi al più vicino posto di polizia.

Al momento non verranno rilasciate altre informazioni

Pubblicato il 21.09.2017 18:52

Guarda anche

Luganese
A distanza di alcuni mesi dalla maxirissa fuori dal Quartiere Maghetti, le forze dell'ordine stanno ancora ricostruendo cosa è accaduto. In precedenza erano state arrestate quattro persone, sul giovane pendeva un mandato di cattura internazionale. È stato fermato su un taxi al valico di Brogeda
Luganese
Nessuna notizia, purtroppo, del giovane scomparso l'11 gennaio a Pregassona. Familiari, colleghi e amici domani si ritroveranno in piazza Dante per lui, "portate tutto ciò che possa dare luce e calore a lui, alla sua famiglia e a tutte le persone cui manca molto"
Luganese
Il giovane è scomparso da giovedì. Ci viene descritto come dolce, sensibile, con il desiderio di non deludere nessuno. È apprendista alla Clinica Sant'Anna, la sua scuola vuole organizzare una fiaccolata. "Dopo tutto questo rumore, magari ha paura a tornare". Quando è nervoso, muove la testa come se annuisse
Luganese
La sindaca e il vice, entrambi PLR, sapevano, da subito dopo l'assunzione, che il nuovo agente della Comunale era indagato per il caso della 16enne alla guida. Ma i cinque restanti membri, di cui un compagno di partito, ne sono venuti a conoscenza dai media: e a loro, ovviamente, non sta bene