"Aeroporto, ci siamo anche noi". Lugano Turismo forma una Commissione interna "per far capire quanto è importante per noi lo scalo"
L'Ente Turistico del Luganese ha deciso di istituire la Commissione, che "non intende sostituirsi alle istituzioni e agli altri enti preposti allo sviluppo dello scalo bensì affiancarsi ad essi. Vogliamo fattiva collaborazione, provando a far arrivare nuove tratte e a conservare quelle vecchie"
Luganese
LUGANO - Anche il turismo vuole dire la sua in merito all'aeoporto di Lugano e al momento che sta vivendo. Per questo, "il Consiglio di amministrazione dell'Ente Turistico del Luganese (Lugano Turismo), durante la sua ultima seduta tenutasi lo scorso 14 novembre 2017, ha deciso di istituire una Commissione interna che si occupi del futuro dello scalo aeroportuale luganese. La stessa è composta da Nicola Brivio (coordinatore), Roberto Badaracco, Roberto Ferroni, Carlo Fontana, Lorenzo Pianezzi, Giuseppe Rossi e Mario Tamborini. L'obiettivo della Commissione è quello di rimarcare l'importanza che l'aeroporto di Lugano-Agno ha anche per il turismo regionale e ticinese".

Gli obiettivi? Appunto, far sentire una voce in più, poi, come si legge nella nota inviata in redazione, "costituendo questa Commissione Lugano Turismo vuole innanzitutto far presente che l'aeroporto è di fondamentale importanza anche per il turismo non solo della regione di riferimento, il luganese, ma per tutto il Cantone. Se, solitamente, per chi risiede in Ticino l'aeroporto di Lugano-Agno è visto come una base di partenza, viceversa in un'ottica turistica, l'aeroporto deve essere visto come un'ulteriore e basilare possibilità per raggiungere la nostra destinazione turistica". 

La Commissione non desidera "sostituirsi alle istituzioni e agli altri enti preposti allo sviluppo dello scalo" bensì "vuole affiancarsi ad essi, portando un ulteriore valore aggiunto, nell'intento di favorire lo sviluppo dello scalo. Vuole però anche essere fattiva nel proprio contributo e cercare, nel limite delle proprie competenze, di favorire l'insediamento su Lugano di nuove tratte verso nuove destinazioni, cercando di mantenere in primis quelle attualmente esistenti, in particolar modo la linea Lugano-Ginevra, definita di fondamentale importanza per il settore turistico legato al business".

Il primo passo sarà, nei prossimi giorni, prendere contatto con il Municipio di Lugano, il Consiglio di amministrazione e la direzione di LuganoAirport e gli altri attori coinvolti, per condividere la strategia da adottare a sostegno dell'aeroporto. 

Pubblicato il 16.11.2017 17:00

Guarda anche

Luganese
10 milioni di debito, altrettanti prestati da una banca luganese poco prima della vendita che non è avvenuta a Adria ma a Phoenix, un'azienda detenuta da Adria stessa. A garanzia, cinque dei sei aerei che ora finiranno in America. E Lugano Airport vuole saperne di più
Luganese
La donna fermata e rilasciata in relazione all'istigazione al suicidio assistito è l'ex infermiera, a cui il DSS ritirò il permesso di operare, già protagonista nel campo della dolce morte in Ticino
Luganese
Si tratta di una 50enne italiana residente nel Luganese, interrogati anche alcuni collaboratori. L'ipotesi di reato al vaglio degli inquirenti è istigazione al suicidio legata in particolare agli aspetti finanziari di questa attiività
Luganese
L'uomo, un 41enne, e la donna, una 49enne, entrambi cittadini italiani residenti nel Luganese, sono stati arrestati ieri: avrebbero ingannato le autorità ed anche alcuni dipendenti