La sindaca di Collina d'Oro, "l'agente ci ha informati solo dopo l'assunzione"
L'uomo è stato tolto dal servizio e spostato in altri uffici, e Sabrina Romelli smentisce che lei e il vicesindaco fossero a conoscenza della situazione prima che egli venisse assunto per un posto di responsabilità (vicecomandante). "Dal Ministero Pubblico non ci è arrivato niente"
Luganese
COLLINA D’ORO – “Non è vero che sapevamo tutto prima”. La sindaca di Collina d’Oro, Sabrina Romelli, ai microfoni di ticinonews.ch, smentisce che lei e il vicesindaco fossero a conoscenza dell’inchiesta penale in cui è coinvolto un agente che hanno assunto con un ruolo di responsabilità (vicecomandante) a settembre.

Lui è uno dei due poliziotti coinvolti nella vicenda partita dall’aver fatto guidare l’auto di servizio a una ragazzina 16enne, fidanzata con l’altro agente, già spostato dalla Comunale di Lugano in altri uffici.

Adesso si è appreso che anche il secondo protagonista è stato tolto dal servizio e indirizzato in un altro ufficio, ma liberatv.ch aveva scritto che sindaco e vicesindaco fossero a conoscenza di tutto ancor prima di assumerlo, mentre gli altri cinque colleghi lo avrebbero scoperto solo dai media.

Romelli smentisce: “L’agente ci ha informati dell’apertura di una procedura nei suoi confronti solo dopo essere stato assunto. Al momento della decisione di assunzione l’Esecutivo ne era all’oscuro”.

Una furbata, se così si può dire, dell’agente. Ma non esiste la possibilità di effettuare dei controlli? Ci risulta alquanto strano, in particolare per ruoli in cui, per definizione, l’etica è basilare. Però dal Ministero Pubblico, ad oggi, al Municipio di Collina d’Oro non è arrivato nulla, spiega ancora Romelli.


Pubblicato il 10.01.2018 14:52

Guarda anche

Luganese
A distanza di alcuni mesi dalla maxirissa fuori dal Quartiere Maghetti, le forze dell'ordine stanno ancora ricostruendo cosa è accaduto. In precedenza erano state arrestate quattro persone, sul giovane pendeva un mandato di cattura internazionale. È stato fermato su un taxi al valico di Brogeda
Luganese
Nessuna notizia, purtroppo, del giovane scomparso l'11 gennaio a Pregassona. Familiari, colleghi e amici domani si ritroveranno in piazza Dante per lui, "portate tutto ciò che possa dare luce e calore a lui, alla sua famiglia e a tutte le persone cui manca molto"
Luganese
Il giovane è scomparso da giovedì. Ci viene descritto come dolce, sensibile, con il desiderio di non deludere nessuno. È apprendista alla Clinica Sant'Anna, la sua scuola vuole organizzare una fiaccolata. "Dopo tutto questo rumore, magari ha paura a tornare". Quando è nervoso, muove la testa come se annuisse
Luganese
La sindaca e il vice, entrambi PLR, sapevano, da subito dopo l'assunzione, che il nuovo agente della Comunale era indagato per il caso della 16enne alla guida. Ma i cinque restanti membri, di cui un compagno di partito, ne sono venuti a conoscenza dai media: e a loro, ovviamente, non sta bene