Christian Vitta ha definito l'organizzazione "un ponte tra lo Stato, il mondo politico e la realtà economica del paese", Glauco Martinetti sostiene che "Svizzera e Ticino non hanno bisogno di illegalità, di burocrazia asfissiante e punitiva", Luca Albertoni guarda alla digitalizzazione

Articoli di Economia

Il direttore di Ticino Turismo sostiene che "prima si comprenderà l'importanza socioeconomica del settore turistico, più avremo chance di continuare ad alimentare i buoni risultati degli ultimi anni. Il caso Verzasca è stato emblematico di retaggi storici che pensavo superati"
Il Soccorso d'Inverno ha tracciato un quadro drammatico di persone sole, sia giovani che anziani, di separati o divorziati, che non possono saldare il conto del riscaldamento o del funerale. "È una povertà sommersa", ammette Beltraminelli. In sette anni le richieste sono raddoppiate
Le criptovalute, di cui le principali sono appunti i bitcoin e gli Etherum, stanno prendendo piede come sistema di pagamento in più parti del mondo, comprese la Svizzera ed anche Chiasso. Pamini, Bignasca, Censi, Passalia, Frapolli, Galeazzi, Giudici, Morisoli e Pinoja lanciano una mozione
Intervista a Fabio Regazzi sul primo numero de Il Frontaliere. "Sono fondamentali, hanno fatto in modo che un'economia rurale si trasformasse in una moderna. Senza di loro, avremmo grosse difficoltà. Bignasca e i 35mila frontalieri? Una sparata, poi lui continua ad assumerne..."
Risposta piccata e polemica di Zeno Casella a un intervento del segretario di Stato per l'economia, a cui non è piaciuto un passaggio in particolare. Ma in effetti Dell'Ambrogio riflette su un modello sociale e familiare che nel tempo è cambiato: un salario per famiglia per forza?
Il risultato, il primo positivo dopo anni, è stato raggiunto grazie anche alla manovra finanziaria dello scorso anno e ai risparmi ulteriori chiesti dal Parlamento. "Non è che un primo passo verso un equilibrio finanziario duraturo". Conteggiati anche i 18 milioni della tassa di collegamento
Il PLR si è mostrato contento, mentre i socialisti per nulla, riguardo al pacchetto fiscale e sociale. "Presentato a pochi mesi dalla manovra di risparmio, dove si tagliarono 50 milioni alle prestazioni sociali per i redditi più bassi, e a pochi mesi dal no alla Riforma III. E a Neuchâtel..."
I liberali tirano un sospiro di sollievo "dopo decenni di immobilismo dettato da veti incrociati il Ticino necessita di una politica fiscale moderna e all'avanguardia. Il sistema attuale è altamente redistributivo e sociale ma anche altrettanto fragile"

Articoli di Economia

Questa mattina è stato presentato il pacchetto che comprende misure complementari di natura fiscale e sociale: chi ha imponibili oltre gli 1,38 milioni avrà un alleggerimento dell'onere fiscale, "per migliorare l'attrattività fiscale del Ticino". Aiuti anche per le startup
Una sentenza di ieri ha dato ragione al sindacato, che ora potrà accedere ai posti di lavoro pubblici. "Sarà un punto di partenza fondamentale anche per regolare la questione nel privato", commenta Raoul Ghisletta
Fabio Losa della SUPSI: "i dati SECO tengono conto solo degli iscritti agli URC. Alcune aziende in una realtà ideale non potrebbero sopravvivere ma lo fanno grazie all'assunzione di lavoratori a basso costo. Sarà un problema sul lungo periodo"
Il direttore di AITI ci scrive per replicare alla deputata verde. "E lei lo sa benissimo. Ci aspettiamo che i Verdi si battano per salari minimi differenziali. Deve esserci un aumento degli stipendi che non provochi disoccupazione e povertà"
Il direttore di AITI, "chi vuole un intervento statale nei salari è chi considera gli imprenditori ticinesi approfittatori e criminali. In Italia, parlano già di salari a 3'000 euro lordi... Il caso di Neuchâtel è diverso, ha minor impatto economico"
Gli Stati Uniti hanno ridotto del 41% gli investimenti nei paesi dell'Unione Europea, e invece investono in Svizzera. Con Trump, come si evolveranno le cose? Difficile pensare che tutto ciò non abbia ripercussioni sui rapporti politici tra Svizzera e UE
Il controprogetto a "Basta col dumping in Ticino" aveva promesso l'assunzione di 18 ispettori, per ora ne sono stati implementati meno. Da qualche giorno, è spuntato un annuncio di ricerca per la Commissione paritetica Diverse
45enne, appassionato di ciclismo, dal primo ottobre direttore generale della banca Cornér, della piazza finanziaria ticinese. "L'alternativa ai tassi zero? Secondo me è..."

Video

"Persone come la stagista che prendeva 1'000 franchi al mese può ritrovare quella speranza che da anni credeva non ci fosse più", commenta il sindacalista, ricordando il caso di uno studio del Luganese
Presentato l'aggiornamento intermedio del preventivo, che non tiene conto dei 18 milioni (eventuali) della tassa di collegamento. Si spende meno anche per rifugiati e personale.
Parla la fondatrice del gruppo: "in molti si lamentano degli URC. Vorrei inviare le testimonianze alle alte sfere, e "Prima i nostri" va inserito nella Costituzione Federale"
Il 2,2% della popolazione beneficia di una prestazione assistenziale. Il Ministro chiede un dibattito più ampio in merito al sostegno sociale
"Le banche medio-piccole non hanno risorse necessarie per essere competitive", analizza. "Gli over 50? Assunti negli anni d'oro, faticano a mantenere il posto o a trovarne un altro"