5 mar 2010 - 11:48

Verte sui 5 milioni di franchi la trattativa tra la Fondazione Don Guido Berbenni e i Comuni di bassa Mesolcina e Calanca per la partecipazione di questi ultimi alla realizzazione della nuova casa per anziani Mater Christi di Grono. 2 milioni per sostegno forfettario e 3 milioni quale prestito senza interessi. L’investimento complessivo è di […]

Verte sui 5 milioni di franchi la trattativa tra la Fondazione Don Guido Berbenni e i Comuni di bassa Mesolcina e Calanca per la partecipazione di questi ultimi alla realizzazione della nuova casa per anziani Mater Christi di Grono.
2 milioni per sostegno forfettario e 3 milioni quale prestito senza interessi. L’investimento complessivo è di 19.5 milioni di franchi.

Il Consiglio della Fondazione intende aprire il cantiere nella primavera 2011 e attende con fiducia la risposta positiva dei comuni entro il prossimo mese di luglio.