Le donne in piazza! Sono centinaia, il corteo unitario sarà alle 17 a Bellinzona. Ecco le foto

In tutto il Ticino ci si mobilita per la giornata femminile, con svariate attività: dall'atelier sul sesso alle molestie raccontate sull'asfalto, sino allo stare insieme a rivendicare i propri diritti.

BELLINZONA - Lo sciopero delle donne è in pieno svolgimento, in tutto il Ticino. Ecco il riassunto di Unia alle 15.00:

"Da questa mattina alle 8 centinaia di lavoratrici dei diversi settori e rami professionali in cui è presente il sindacato Unia stanno celebrato l’odierna giornata di sciopero femminista e delle donne con momenti di astensione dal lavoro, pause prolungate, azioni di protesta, comizi, flash mob e manifestazioni su tutto il territorio cantonale. Una mobilitazione importante (come nel resto del paese) che testimonia quanto sia grande il bisogno di parità, diritti e rispetto.

Dopo l’azione inaugurale delle lavoratrici della Coop di Magliaso e di altre filiali, ad unirsi alla mobilitazione sono state le colleghe del Fox Town (radunatesi in tarda mattinata a Mendrisio con lavoratrici della Consitex di Stabio), alle venditrici dei negozi delle città e alle dipendenti della Multitime di Losone.

Dalle 11 hanno poi iniziato a riempirsi anche le piazze dei principali centri del cantone, che si sono simbolicamente collegate con quelle del resto della Svizzera (azione che sarà ripetuta alle 15:30): circa 500 persone a Mendrisio, altrettante a Bellinzona e diverse centinaia anche a Locarno; a Lugano si è registrata la presenza di un migliaio di manifestanti, tra cui anche un centinaio di studenti che hanno raggiunto la piazza in un corteo rumoroso e colorato, molto apprezzato dai presenti.

Tra poco l’attenzione si sposterà su Bellinzona, dove alle 17 è in programma il corteo unitario conclusivo della giornata, cui seguirà il concerto con Semilla e Lavinia Mancusi in Piazza Governo. Migliaia di donne (e di uomini) si stanno dirigendo verso la capitale, raggiungibile anche con il treno gratuito organizzato dall’Unione sindacale".

© 2020 , All rights reserved