Inter, che bella sorpresa agli utenti dell'OTAF! Sorrisi e autografi nerazzurri

Una delegazione della squadra, nella pausa degli allenamenti, si è recata a Sorengo presso la struttura, per incontrando bambini, giovani adulti e adulti

SORENGO - In molti si sono lamentati del ritiro blindatissimo dell'Inter, sino a paragonare la sicurezza messa in campo con quella utilizzata per il lungolago. È vero, i tifosi hanno potuto avere poco contatto coi giocatori, ma oggi a sorridere sono stati alcuni ospiti della Fondazione OTAF di Sorengo.

Graditissima sorpresa oggi pomeriggio infatti per una trentina di utenti della Fondazione OTAF a Sorengo.

Approfittando della pausa tra una seduta e l'altra di allenamento a Cornaredo, una delegazione dell'Inter, guidata dai giocatori Daniele Padelli, e Matteo Politano, ha fatto visita a Casa Cora, dove hanno incontrato alcuni bambini che frequentano la scuola speciale, terminando la visita al centro diurno, dove hanno potuto incontrare alcune persone (giovani adulti e adulti) che frequentano il centro.

Accompagnati dal direttore Roberto Roncoroni, la delegazione della squadra nerazzurra si è intrattenuta con gli utenti, firmando autografi e distribuendo tanti sorrisi e felicità.

Una visita, quella odierna, che rientra nell'attenzione della società milanese verso ospedali ed istituti di cura per minori, con iniziative promosse regolarmente sul territorio lombardo.

La visita a sorpresa di oggi resterà a lungo nel cuore e negli sguardi degli utenti dell’OTAF e dei giocatori dell'Inter.

© 2019 , All rights reserved