3 feb 2009 - 15:42

Si é riunita oggi a Bellinzona la commissione della gestione e delle finanze del canton Ticino. All’ordine del giorno svariati temi fra cui il messaggio per la costruzione della nuova sede della Polizia scientifica e degli spazi amministrativi del Comando della Polizia cantonale. Messaggio che ha sollevato parecchie discussioni per la modifica subita da quanto […]

Si é riunita oggi a Bellinzona la commissione della gestione e delle finanze del canton Ticino. All’ordine del giorno svariati temi fra cui il messaggio per la costruzione della nuova sede della Polizia scientifica e degli spazi amministrativi del Comando della Polizia cantonale.
Messaggio che ha sollevato parecchie discussioni per la modifica subita da quanto realmente ipotizzato in passato, ( riattazione o demolizione degli stabili) sul progetto originale. La commissione ha così deciso di invitare il Consiglio di Stato a presentare un nuovo messaggio per la richiesta di un credito di Fr. 8’346’750.

La domanda, circostanziata, sarà inoltrata al Consiglio di Stato nei prossimi giorni, non appena sarà formalizzato il parere giuridico del Consulente del Gran Consiglio, Michele Albertini. Il parere, che motiva la richiesta dal profilo giuridico, sarà trasmesso al Consiglio di Stato;

Ritorna il collegamento A2-A13
Costerà 1’400’000 mila fr l’allestimento di uno studio pianificatore ( in ogni caso non decisivo ai fine della realizzazione ) del collegamento stradale A2-A13 (elaborazione di varianti)”, di cui è stato nominato relatore, per la parte finanziaria, Fabio Bacchetta-Cattori; scopo dello studio individuare una variante da presentare a Berna, che raccolga il maggior numero di consensi possibile. L’ ultima parola spetterà comunque a Berna, che potrebbe decidere di no fare nulla o optare per una variante di sua scelta o accogliere i suggerimenti dello studio.

Ulteriori lavori odierni della commissione sono stati:
la discussione sul messaggio no. 5997 (relatore: Manuele Bertoli), “Rapporto del Consiglio di Stato sulle mozioni presentate da: Giovanni Jelmini e cofirmatari il 16 ottobre 2006 “Ripristino immediato dell’anticipo alimenti per i figli minorenni senza limitazioni temporali”; Moreno Colombo e cofirmatari il 26 febbraio 2007 “Ripristinare l’anticipo alimenti e potenziare il servizio dei recuperi”; Lorenzo Quadri e cofirmatari il 4 giugno 2007 “Anticipo alimenti: stralciare immediatamente il cpv. 2 dell’art. 10 del Regolamento concernente l’anticipo e l’incasso degli alimenti per i figli minorenni”, e risposta all’interrogazione 26 giugno 2007 n. 160/07 presentata da Pelin Kandemir Bordoli e cofirmatari “Dal divorzio all’assistenza sociale il passo è breve: situazione delle famiglie monoparentali”;

• sottoscritto il rapporto di Paolo Beltraminelli, favorevole al messaggio no. 6146, concernente lo “Stanziamento di un credito di fr. 5’150’000.- per la costruzione della passerella pedonale/ciclabile Bellinzona-Monte Carasso e dei relativi accessi nell’ambito del Piano Regionale dei Trasporti del Bellinzonese (PTB)”.

La Commissione tornerà a riunirsi martedì 10 febbraio 2009.