2 nov 2011 - 08:38

Nel reattore numero due tornano i problemi, segnali di fissione “tenuti sotto controllo”


Nel disastrato reattore due della centrale di Fukushima sono stati rilevati segnali di una possibile fissione nucleare. La Tepco sta iniettando preventivamente acido borico per tenere sotto controllo il fenomeno. Lo ha reso noto questa mattina l’azienda stessa che gestisce l’impianto, precisando che le temperature sono stabili e non si segnalano altre anomalie. La procedura di allerta è scattata quando, nel vaso di contenimento, sono state rilevate tracce di xenon, un gas generato solitamente dalla fissione nucleare. L’agenzia nipponica per la sicurezza atomica sta facendo verifiche.