6 nov 2011 - 14:38

Continua la “tournée” europea di Femen, le femministe che protestano a seno scoperto


Continua la “tournée” europea del gruppo di femministe ucraine Femen, balzate agli onori della cronaca per le loro proteste in topless. Pochi giorni fa il gruppo di donne aveva protestato davanti all’abitazione di Dominique Strauss Kahn, oggi è il turno del Papa. Stamane le femministe hanno tentato di raggiungere San Pietro a Roma per fare la loro azione di protesta mentre Ratzinger pronunciava l’Angelus, ma la polizia è prontamente intervenuta per bloccarle.

Le tre donne sono state fermate dalla polizia e allontanate dall’area del Vaticano. Ieri le tre donne erano presenti alla manifestazione del Partito democratico, dove si sono presentate quasi nude con dei cartelli di protesta contro il premier italiano Silvio Berlusconi.