31 mag 2009 - 12:01

Ha riscosso un notevole successo di pubblico l’edizione 2009 della Notte Bianca a Locarno. Dopo la mezzanotte Piazza Grande e gli adiacenti portici brulicavano di persone di ogni età che tranquillamente, sotto l’occhio vigile della Polizia, ammiravano le vetrine, molte delle quali chiuse, o si gustavano allegramente un gelato oppure si fermavano nei vari bar a godersi la serata.

Molti i giovani presenti e da quello che abbiamo potuto constatare, l’ordine pubblico regnava sovrano. Piazza Grande offriva il suo palco e dispensava la sua giovane musica senza comunque risultare invasiva per una sana chiacchierata con l’amico incontrato per caso, magari dopo qualche anno che non ci si vedeva, oppure con il vicino di casa uscito anche lui a godersi una serata che a tratti non faceva disdegnare il “golfino” ma che tutto sommato proponeva un clima gradito.

Il colpo d’occhio sulle persone che imbucavano la salita per recarsi in Città Vecchia era davvero suggestivo, sia per la calma che per il gran numero di gente presente. Una edizione che sotto il profilo della partecipazione del pubblico può dirsi ampiamente riuscita.
Il riflesso economico si vedrà nei prossimi giorni e si potrà capire se molta folla è indice di altrettanto buoni affari per chi ha voluto mantenere aperto il proprio commercio