Filtra per

Regione Locarnese Luganese Bellinzonese
Categoria Altro Feste Conferenze Musica Sport Appuntamenti Arte
Fuochi d'artificio
Lago Maggiore, Ascona
20.45

La Società Navigazione del Lago di Lugano (SNL) vi invita giovedì 1° agosto 2019 ammirare i fuochi d’artificio di Ascona. Il battello tribuna inizierà gli imbarchi alle ore 20:30 presso l’imbarcatoio di Locarno e salperà alle ore 20:45.

Il battello proseguirà per imbarcare gli spettatori ai pontili di: Tenero (21:05), di Magadino (21:20) e San Nazzaro (ore 21:45). Sul battello tribuna durante tutta la crociera sarà in funzione lo snack-bar di bordo curato da Cambusa Lugano, con gustosi manicaretti. Il rientro sarà dopo lo spettacolo pirotecnico (ore 22:30-23:00)

Evento con posti limitati, per informazioni contattare sales@lakelugano.ch  / 091 222 11 11 / www.lakelocarno.ch

LuogoLago Maggiore
Indirizzo / ViaAscona
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Fuochi d'artificio Lugano
Lago di Lugano , Lugano
20.15

Giovedì 1° Agosto 2019, inizio ore 20:15 - Lago di Lugano , Lugano

La Società Navigazione del Lago di Lugano (SNL) vi invita giovedì 1° agosto 2019 a Lugano dove si potrà ammirare lo spettacolo dei fuochi d’artificio che si specchiano nel lago. Alle ore 20:15 inizieranno gli imbarchi presso l’imbarcadero Centrale di Lugano e l’imbarcadero di Paradiso con partenza alle ore 20:45. Sul battello tribuna durante tutta la crociera sarà in funzione il ristorante di bordo curato da Cambusa Lugano, con bibite, gelati, snack e gustosi piatti freddi.

Per informazioni contattare sales@lakelugano.ch   / 091 222 11 11

NB: ci saranno due battelli, uno con partenza Lugano e l'altro Paradiso. Si prega di fare attenzione a scegliere la categoria giusta.

LuogoLago di Lugano
Indirizzo / ViaLugano
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Festa nazionale svizzera nel Garden Eden
Hotel Eden Roc, Ascona
18.00

La festa nazionale di quest'anno è interamente sotto il motto - Svizzera luogo di innovazione.

Che si tratti di cerniere o fogli di alluminio, Internet o pelasparagi, molto di più di quanto si possa pensare nasce in Svizzera.

Aperitivo sul pontile, Menu di Gala, fuochi artificiali e l'accompagnamento musicale.
Il programma include un menu festivo nel ristorante Eden Roc o nel ristorante La Casetta a CHF 230 a persona.

LuogoHotel Eden Roc
Indirizzo / ViaVia Albarelle 16, Ascona
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
ASTROLOGIA, KARMA E DESTINO - Relatore Avv. Paolo Franceschetti - Come affrontare le avversità del d
Osteria Odeon, Lugano
10.00

FESTA NAZIONALE SVIZZERA 2019 

1° agosto vegano - conferenza e pranzo con Paolo Franceschetti:

ASTROLOGIA, KARMA E DESTINO

Il tema natale influenza davvero le nostre vite? Sofferenze e destino: come superare i momenti bui.

Paolo Franceschetti, avvocato, studioso di esoterismo, cura un blog che parla di spiritualità e poteri occulti, da cui sono stati tratti i tre volumi “Sistema massonico e ordine della Rosa Rossa”. Ha insegnato diritto e pubblicato libri in materia giuridica ed è docente di diritto.
Grazie alle sue indagini come avvocato di parte in casi famosi, ha approfondito molti noti delitti legati al mondo deviato dei poteri forti, come il caso Aldo Moro, il Mostro di Firenze (del qualeha indicato i veri autori degli omicidi), no ai più recenti come il caso Bossetti.

È autore di alcuni best seller, tra i quali “Sistema massonico e ordine della rosa rossa”. Esperto di esoterismo, è studioso di astrologia. 

Da 6 anni in Ticino si festeggia il 1° agosto cruelty free.
Istituito dal 2014 da Piaceretica e Club Ticino Vegano, ogni anno si organizza il pranzo, con conferenza, aperto a tutti, in vari luoghi del Cantone.
Chi vuol partecipare al prossimo 1° Agosto vegano, deve segnalarsi via mail piaceretica@piaceretica.ch o sms o wapp 076 503 87 53

LuogoOsteria Odeon
Indirizzo / ViaLugano
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Agno Open Air Festival 2019 - FESTA NAZIONALE SVIZZERA
Parco Pubblico Agno, Agno
18.00

Ore 20.30 Commemorazione ufficiale - Intermezzo con la filarmonica di Agno - Allocuzione ufficiale del Sindaco Thierry Morotti - Salmo Svizzero

Ore 21.30 Manupia party band

Ore 22.30 Spettacolo pirotecnico & Flyboard led show on the lake

LuogoParco Pubblico Agno
Indirizzo / ViaVia del Parco, Agno
EtàPer tutti
Facebook Vai al link di facebook
Traversata del Lago Maggiore
Brissago, Brissago
Ore 7.30

Questa traversata a nuoto del lago Maggiore è un’esperienza indimenticabile per bravi nuotatori sopra i 14 anni.

La distanza di 3’800 metri porta da Dirinella alla sponda dirimpetto di Brissago.

Ritrovo alle ore 07.30 al Centro Scolastico di Brissago
Trasferta alle 08.30 in battello verso Dirinella.
Partenza alle ore 09.30 da Dirinella.
Per motivi di sicurezza la durata massima di nuoto è limitata a 2 ore.

In caso di tempo incerto telefonare dopo le ore 06.00 al n. 1600 per informazioni. Per chi chiama dall’estero: +41 848 80 16 00 (rubrica 2 – sport). In caso di cattivo tempo la traversata sarà annullata.

Le iscrizioni sono aperte e sarà possibile iscriversi fino alle 12.00 del 31 luglio esclusivamente attraverso il sito internet https://www.salvataggio-brissago.ch

L’iscrizione sarà valida solamente a pagamento avvenuto. A seguito del pagamento ogni partecipante riceverà la conferma d’iscrizione via posta elettronica.

Il giorno della traversata ogni partecipante sarà tenuto a stampare il codice QR presente nella conferma e a presentarlo agli organizzatori!

Il pacco gara comprende una T-Shirt, la boetta numerata in prestito, alcuni gadget e il buono per un piatto di pasta e bibita per il pranzo di mezzogiorno.

Organizzazione: VERBANO SUB BRISSAGO in collaborazione con le società di Salvataggio del Lago Maggiore e Sci Club Brissago e Ginnastica per il pranzo.

LuogoBrissago
Indirizzo / ViaBrissago
Prezzo30 CHF
EtàDa 14 anni
Sito webVai al sito
PrevenditaAcquista biglietti su Iscrizione alla traversata
Gara podistica 'Coppa Froda'
Cavergno-Foroglio, Cavergno
08.00

La Coppa Froda è una gara podistica popolare che si svolge ogni anno il 1° di agosto lungo la tratta di 6 Km tra Cavergno e Foroglio, nella splendida cornice della Valle Bavona. La competizione propone percorsi più brevi per i giovani atleti ed è adatta a tutte le età.

LuogoCavergno-Foroglio
Indirizzo / ViaValle Bavona, Cavergno
Info0792610888
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Brunch del 1 agosto a Villa dei Cedri
Museo Villa dei Cedri, Bellinzona
10.00

Colazione all’aperto con prodotti del territorio preparati da BioTicino, da gustare nella piacevole cornice del parco di Villa dei Cedri. A seguire visita guidata gratuita alla mostra. Su prenotazione presso il segretariato del Museo entro il 25 luglio 2019. Costo per persona CHF 40 (ragazzi fino a 15 anni CHF 16). Per maggiori informazioni consultare il sito del Museo.

LuogoMuseo Villa dei Cedri
Indirizzo / ViaPiazza San Biagio 9, Bellinzona
Info0582031730
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Philippe Delenseigne - Spazio Luce Colore
Futura Art Gallery, Pietrasanta
19:00

PHILIPPE DELENSEIGNE
Futura Art Gallery
20 LUGLIO 2019
cura di Pier Paolo Dinelli

Sabato 20 luglio alle 19:00, Futura Art Gallery presenta la personale dell’artista francese Philippe Delenseigne dal titolo “Spazio Luce Colore”. Un’antologica delle sue opere più rilevanti e caratterizzanti in cui, attraverso una riflessione concettuale, organizza il proprio lavoro elaborando soluzioni che inducono sempre nuovi e diversi percorsi di senso. 

Le opere esposte, a metà strada tra pittura e scultura, sono eseguite grazie all’impiego della colla a caldo. Queste gocce o lacrime di colla rappresentano una metafora dell’esistenza umana. Ogni individuo, nella sua dolorosa solitudine, condivide con gli altri la stessa sorte: come una goccia d’acqua, evaporerà, salirà in cielo per ricadere di nuovo in mare alimentando il grande fiume della vita.  

Alcuni elementi formali ricorrono nella produzione di Philippe Delenseigne, come il cerchio e il quadrato: forme simboliche scelte per il loro potere evocativo. Il cerchio indica la perfezione, l’omogeneità, l’assenza di divisione e distinzione. Tra le figure geometriche rappresenta tutto ciò che è celeste: il cielo, l’anima, Dio. Queste figure simboliche nelle opere di Delenseigne si aprono come porte o finestre ora sull’infinito (blu), ora sull’assoluto (oro), ora sulle passioni (rosso), ora sulla morte (nero).  Varchi grazie ai quali lo spazio rappresentativo si dischiude su un altrove e sul cui limitare si addensano aggrumandosi, come infinite gocce, esistenze individuali: eternamente sospese e in bilico, nel tentativo di colmare la scissione prodottasi, nel corso della storia, tra l’uomo e la natura, fra soggetto e oggetto, fra ragione e passione, fra umano e divino. Così Delenseigne ci offre un’immagine semplice e profonda del mondo, una lucida rappresentazione della nostra vita e di quello che in definitiva siamo, realizzando composizioni incisive e dirette che ci riconducono all’ essenza stessa della condizione umana.

Nato a Calais nel 1971, Delenseigne si è avvicinano all’arte da autodidatta, mostrando subito un interesse eclettico per varie tecniche e sperimentazioni: pittura, scultura e video-arte. Da qui lo studio e l‘utilizzo accanto a materiali tradizionali come il marmo e il bronzo, di altri, quali le resine e le colle viniliche, con le quali l’artista crea composizioni dotate di una particolare originalità e suggestione. 

 

 

 

 

 

 

 


Per informazioni:

 


Futura art gallery

Via Garibaldi 10, Pietrasanta (LU)

Tel. 338.336.2101

www.galleriafutura.com

info@galleriafutura.com

 

LuogoFutura Art Gallery
Indirizzo / ViaVia Garibaldi 10, Pietrasanta
PeriodoDal 20.07.2019 al 16.08.2019
GiorniTutti i giorni
Info0393383362101
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Continua il successo di Play With Us con le opere di Naby Byron all'Hilton Molino Stucky di Venezia
Hilton Molino Stucky, Venezia
20.00

In concomitanza alla 58° Biennale di Venezia. continua il grande successo di “Play With Us - Dall’arte popolare all’arte moderna”, l’originale installazione dell’artista Naby Byron accompagnata dalla texture musicale di Max Casacci dei Subsonica. Fino al 24 novembre 2019 nella suggestiva cornice dell’Hotel Hilton Molino Stucky situato nel cuore di Venezia, il pubblico potrà ammirare il particolare e insolito lavoro di Naby Byron: una metaforica visione onirica dell’artista che vede al centro della sua narrazione inusuali cavalli da giostra. La mostra è presentata dal Museo Storico della Giostra di Bergantino, a cura del Prof. Gian Paolo Borghi, etno-antropologo ed esperto di tradizioni popolari. 

Numerosi visitatori provenienti da tutto il mondo hanno apprezzato le opere singolari e caratteristiche dell’artista e le musiche astratte e stralunate del noto compositore Max Casacci. L’allestimento, durante il periodo di apertura, è stato rafforzato e rivisto per permettere ai visitatori una fruizione a tutto tondo della produzione artistica di Naby Byron. 

L’esposizione, in collaborazione con l’Associazione UFO-Ultimi Futuristi, è inserita nella programmazione di “Le Città in Festa” promossa dalla Città di Venezia ed è realizzata con il patrocinio della Regione del Veneto, della Città di Venezia, del Comune di Bergantino, del Museo della Giostra di Bergantino, del MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), di Hilton Stucky Venezia e si colloca all’interno delle celebrazioni del Centenario dalla Fondazione del Gruppo Hilton. 

Naby Byron si riappropria di alcune forme della cultura tradizionale adattandole alle aspettative del contemporaneo in una sorta di “provocazione – non provocazione” che mira a cogliere, attraverso le giostre, alcune sfaccettature di un denso percorso storico-antropologico. I cavalli da giostra, infatti, richiamano alla memoria antichi giochi rituali e arcaici di natura medievale.

Naby Byron, tuttavia, non si limita a scegliere artisticamente i cavalli ma, in forma simbolica, li rende liberi dai rigidi meccanismi delle giostre, proiettandoli lontani dalle tradizionali fiere di borghi e paesi in un contesto moderno e contemporaneo, i Luoghi dell’Altrove. Questo forte desiderio di libertà si traduce nella fusione in maniera simbiotica delle sue installazioni con la natura che le circonda. In altri termini, Naby si eleva a paladina di una nuova e rinnovata cultura del “gioco”, trasfigurando alcuni antichi significati nel mondo odierno e offrendoli all’ammirazione e alla disponibilità degli appassionati d’arte del terzo millennio.

Nello specifico “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna è un’opera relazionale in cui il fruitore interagisce direttamente con l’installazione: i visitatori, infatti, sono invitati a montare sul cavallo e in questo senso il lavoro di Naby Byron rappresenta un’opera unica, in continuo divenire, in quanto cambia col cambiare dello spettatore che desidera mettersi in gioco. 

L’esposizione si compone di una parte a “cavalli fissi” nella zona esterna dell’Hotel, e di una a “cavalli mobili” situati negli ambienti interni. Al fianco delle opere è prevista una videoinstallazione a cura del Museo e dell’artista, volta a descrivere per immagini e parole la poetica complessiva dell’evento. Sarà, inoltre, presente una “texture” sonora composta dal musicista Massimiliano Casacci, membro e fondatore dei Subsonica.

NABY
Naby Byron (nome d’arte) nasce a Bologna. Di famiglia borghese, vive la sua infanzia accanto ad uno dei più importanti allevamenti di cavalli d’Europa (allevamento che ha visto i natali della stirpe del trottatore Varenne). Memore dei lunghi pomeriggi passati ad ammirare gli allenamenti e la vita dell’animale più nobile del creato, Naby, laureatasi nel frattempo all’Accademia di Bologna, elegge il cavallo quale simbolo totemico delle sue prime creazioni artistiche, dapprima dipinti ed in seguito installazioni. 

Avvicinatasi nel prosieguo di vita al mondo del collezionismo, ha costituito assieme ad alcuni collaboratori il Collettivo U.F.-o Ultimi Futuristi, al’interno del quale è conservato un vastissimo numero di documenti afferenti il Movimento Futurista di Filippo Tommaso Marinetti, altra grande fonte di ispirazione dell’artista soprattutto per quanto attiene al filone aviatorio, seconda passione di Naby Byron ed oggetto precipuo delle sue opere.                                                                                       

Hanno curato per lei importanti mostre il critico d’arte Giuseppe Virelli, l’etno-antropologo Prof. Gian Paolo Borghi, lo storico del Futurismo Enrico Bittoto.

 

Ha esposto in Gallerie a Lucca (“Play With Me” presso Galleria olio su tavola), al PALP Museo di Pontedera (“Play With Me” all’interno della Mostra “Dalla Trottola al Robot”) e in concomitanza con la Biennale di Venezia presso gli ambienti dell’Hilton Molino Stucky all’isola della Giudecca (Installazione “Play With Us” promossa dal Museo dello Giostra di Bergantino).

 

Hanno collaborato con lei Marta Pederzoli, le Ceramiche Gatti di Faenza, Max Casacci dei Subsonica, il regista Luca Verdone.

 

Ha vinto diversi premi e riconoscimenti tra i quali ricordiamo il Premio Vergato Arte 2016 sotto la presidenza del Maestro Luigi Ontani.

 

 

 

 

 

 

INFORMAZIONI UTILI

 

TITOLO: “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna

OPERE DI: NABY BYRON

A CURA DI: Prof. Gian Paolo Borghi

TEXTURE MUSICALE: Max Casacci dei Subsonica

PRESENTATA DA: Museo storico della giostra di Bergantino

DOVE: Hotel Hilton Molino Stucky - Giudecca 810, Venezia

DATE: 11 maggio - 24 novembre 2019

ORARI: orari di apertura dell’Hotel

WEB: nabybyron.com

FACEBOOK: https://www.facebook.com/PlayWithHus/

 

INGRESSO GRATUITO

 

L’EVENTO E’ INSERITO NELLA PROGRAMMAZIONE DI “LE CITTA’ IN FESTA” PROMOSSA DALLA CITTA’ DI VENEZIA

 

PATROCINI: Regione del Veneto, Città di Venezia, Comune di Bergantino, Museo della Giostra di Bergantino, MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), Hilton Stucky Venezia.

IN COLLABORAZIONE CON: Associazione UFO-Ultimi Futuristi.

 

 

AGENZIA DI COMUNICAZIONE E UFFICIO STAMPA

 

 

 

Culturalia di Norma Waltmann

tel : +39-051-6569105 mob: +39-392-2527126

email: info@culturaliart.com web: www.culturaliart.com

facebook: culturalia – Instagram: culturalia_comunicare_arte

LuogoHilton Molino Stucky
Indirizzo / ViaGiudecca 810, Venezia
PeriodoDal 19.07.2019 al 24.11.2019
GiorniTutti i giorni
Info0516569105
EtàPer tutti
Corsi estivi Lingue e Sport
Canton Ticino, Bellinzona
20.00

La fondazione Lingue e Sport, in collaborazione con l’Ufficio dello sport del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), presenta i corsi estivi 2019 con un programma ricco e completo che spazia dalle scuole dell’infanzia alle scuole medie. Le iscrizioni sono aperte sul sito www.linguesport.ch.

Durante le mattine si ripassano le materie scolastiche con docenti formati, mentre nei pomeriggi si pratica un’ampia scelta di discipline sportive con monitori Gioventù e Sport. Sono inoltre previste uscite e attività alla scoperta del territorio e della cultura ticinese.

Per i bambini che frequentano le scuole elementari sono proposti dei corsi settimanali presenti in 13 località con momenti di francese, attività scolastiche e numerosi sport. A Bellinzona si tengono anche i corsi Luglio Bimbi rivolti ai bambini che frequentano la scuola dell’infanzia.

Per i ragazzi che frequentano le scuole medie sono proposti dei corsi di due settimane consecutive, con o senza pernottamento. Durante le giornate sono svolte lezioni scolastiche al mattino, attività sportive al pomeriggio e animazioni di vario genere la sera.

LuogoCanton Ticino
Indirizzo / ViaBellinzona
PeriodoDal 01.07.2019 al 24.08.2019
GiorniTutti i giorni
Info0918145858
Prezzo CHF
Etàdai 5 anni ai 15 anni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Frammenti di storia: 40 anni della Galleria Amici dell’Arte Brissago
Galleria Amici dell'Arte Brissago, Brissago
17.00

In occasione del 40esimo anno di attivitâ, la galleria Amici dell’Arte Brissago organizza dal 29 giugno al 17 agosto 2019 una esposizione collettiva con 7 artisti che hanno contribuito a scriverne la storia:
Claudio Baccalà, Jean-Paul Berta, Antonio Calabrò, Anita Carrara, Fausto Gallotti, Hanso Osolin, Delia Pantellini. 

Il Vernissage si terrà Sabato 29 giugno alle ore 17.00 in galleria, con una presentazione di Dario Bianchi.

LuogoGalleria Amici dell'Arte Brissago
Indirizzo / ViaVia Leoncavallo 15, Brissago
PeriodoDal 29.06.2019 al 17.08.2019
GiorniMa Me Gi Ve Sa
Info0765640651
Sito webVai al sito
Arriva l'estate al City 2!
Bar Ristorante Pizzeria City 2, Collina d'Oro
Fino alle 20

L'estate sta arrivando! E al City 2 è già tutto pronto per la grande apertura serale, con i nostri cocktail estivi pronti ad accogliervi tutte le sere - da lunedì a venerdì - fino alle 20.

Cosa state aspettando? Venite a trovarci numerosi!

LuogoBar Ristorante Pizzeria City 2
Indirizzo / ViaVia Cantonale 8A, Collina d'Oro
PeriodoDal 20.05.2019 al 31.08.2019
GiorniLu Ma Me Gi Ve
Info091 980 36 16
Facebook Vai al link di facebook
Play with us. dall’arte popolare all’arte moderna
Hotel Hilton Molino Stucky , Venezia
08.00

Dall’11 maggio al 24 novembre 2019, nel cuore di Venezia, all’interno della suggestiva e prestigiosa cornice dell’Hotel Hilton Molino Stucky affacciato sul Canale della Giudecca, sarà presentata dal Museo Storico della Giostra di Bergantino l’installazione “Play With Us” Dall’arte popolare all’arte moderna con opere dell’artista Naby Byron e texture musicale di Max Casacci dei Subsonica, a cura del Prof. Gian Paolo Borghi, etno-antropologo ed esperto di tradizioni popolari.

L’esposizione si colloca in concomitanza alla 58° Biennale di Venezia e propone al pubblico una particolare e metaforica visione onirica dell’artista che vede al centro della sua narrazione inusuali cavalli da giostra.

L’esposizione, in collaborazione con l’Associazione UFO-Ultimi Futuristi, è realizzata con il patrocinio della Regione del Veneto, della Città di Venezia, del Comune di Bergantino, del Museo della Giostra di Bergantino, del MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), di Hilton Stucky Venezia e si colloca all’interno delle celebrazioni del Centenario dalla Fondazione del Gruppo Hilton.

Naby Byron si riappropria di alcune forme della cultura tradizionale adattandole alle aspettative del contemporaneo in una sorta di “provocazione – non provocazione” che mira a cogliere, attraverso le giostre, alcune sfaccettature di un denso percorso storico-antropologico. I cavalli da giostra, infatti, richiamano alla memoria antichi giochi rituali e arcaici di natura medievale.

Naby Byron, tuttavia, non si limita a scegliere artisticamente i cavalli ma, in forma simbolica, li rende liberi dai rigidi meccanismi delle giostre, proiettandoli lontani dalle tradizionali fiere di borghi e paesi in un contesto moderno e contemporaneo, i Luoghi dell’Altrove. Questo forte desiderio di libertà si traduce nella fusione in maniera simbiotica delle sue installazioni con la natura che le circonda. In altri termini, Naby si eleva a paladina di una nuova e rinnovata cultura del “gioco”, trasfigurando alcuni antichi significati nel mondo odierno e offrendoli all’ammirazione e alla disponibilità degli appassionati d’arte del terzo millennio.

Nello specifico “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna è un’opera relazionale in cui il fruitore interagisce direttamente con l’installazione: i visitatori, infatti, sono invitati a montare sul cavallo e in questo senso il lavoro di Naby Byron rappresenta un’opera unica, in continuo divenire, in quanto cambia col cambiare dello spettatore che desidera mettersi in gioco.

L’esposizione si compone di una parte a “cavalli fissi” nella zona esterna dell’Hotel, e di una a “cavalli mobili” situati negli ambienti interni. Al fianco delle opere è prevista una videoinstallazione a cura del Museo e dell’artista, volta a descrivere per immagini e parole la poetica complessiva dell’evento. Sarà, inoltre, presente una “texture” sonora composta dal musicista Massimiliano Casacci, membro e fondatore dei Subsonica.

NABY

Naby Byron (nome d’arte) nasce a Bologna. Di famiglia borghese, vive la sua infanzia accanto ad uno dei più importanti allevamenti di cavalli d’Europa (allevamento che ha visto i natali della stirpe del trottatore Varenne). Memore dei lunghi pomeriggi passati ad ammirare gli allenamenti e la vita dell’animale più nobile del creato, Naby, laureatasi nel frattempo all’Accademia di Bologna, elegge il cavallo quale simbolo totemico delle sue prime creazioni artistiche, dapprima dipinti ed in seguito installazioni.

Avvicinatasi nel prosieguo di vita al mondo del collezionismo, ha costituito assieme ad alcuni collaboratori il Collettivo U.F.-o Ultimi Futuristi, al’interno del quale è conservato un vastissimo numero di documenti afferenti il Movimento Futurista di Filippo Tommaso Marinetti, altra grande fonte di ispirazione dell’artista soprattutto per quanto attiene al filone aviatorio, seconda passione di Naby Byron ed oggetto precipuo delle sue opere.                                                                               

Hanno curato per lei importanti mostre il critico d’arte Giuseppe Virelli, l’etno-antropologo Prof. Gian Paolo Borghi, lo storico del Futurismo Enrico Bittoto.

Ha esposto in Gallerie a Lucca (“Play With Me” presso Galleria olio su tavola), al PALP Museo di Pontedera (“Play With Me” all’interno della Mostra “Dalla Trottola al Robot”) e in concomitanza con la Biennale di Venezia presso gli ambienti dell’Hilton Molino Stucky all’isola della Giudecca (Installazione “Play With Us” promossa dal Museo dello Giostra di Bergantino).

Hanno collaborato con lei Marta Pederzoli, le Ceramiche Gatti di Faenza, Max Casacci dei Subsonica, il regista Luca Verdone.

Ha vinto diversi premi e riconoscimenti tra i quali ricordiamo il Premio Vergato Arte 2016 sotto la presidenza del Maestro Luigi Ontani.

INFORMAZIONI UTILI

TITOLO: “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna

OPERE DI: NABY BYRON

A CURA DI: Prof. Gian Paolo Borghi

TEXTURE MUSICALE: Max Casacci dei Subsonica

PRESENTATA DA: Museo storico della giostra di Bergantino

DOVE: Hotel Hilton Molino Stucky - Giudecca 810, Venezia

INAUGURAZIONE: Sabato 11 maggio ore 17,30

DATE: 11 maggio - 24 novembre 2019

ORARI: orari di apertura dell’Hotel

WEB: nabybyron.com

FACEBOOK: https://www.facebook.com/PlayWithHus/

INGRESSO GRATUITO

PATROCINI: Regione del Veneto, Città di Venezia, Comune di Bergantino, Museo della Giostra di Bergantino, MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), Hilton Stucky Venezia.

IN COLLABORAZIONE CON: Associazione UFO-Ultimi Futuristi.

AGENZIA DI COMUNICAZIONE E UFFICIO STAMPA

Culturalia di Norma Waltmann

tel : +39-051-6569105 mob: +39-392-2527126

email: info@culturaliart.com web: www.culturaliart.com

facebook: culturalia – Instagram: culturalia_comunicare_arte

LuogoHotel Hilton Molino Stucky
Indirizzo / ViaGiudecca 810, Venezia, Venezia
PeriodoDal 11.05.2019 al 24.11.2019
GiorniTutti i giorni
Info0516569105
EtàPer tutti
Facebook Vai al link di facebook
© 2019 , All rights reserved