Filtra per

Regione Luganese Locarnese Bellinzonese
Categoria Musica Altro Teatro Cinema Appuntamenti Arte Feste
Raclette - Motta in concerto
Studio Foce, Lugano
21.30

 

Francesco Motta è un polistrumentista, cantante e autore. Grazie alla presenza di un pianoforte in casa, si avvicina alla musica e inizia a suonare sin da piccolissimo. Appassionato di cinema, decide nel 2013 di far incontrare queste due passioni, cinema e musica, frequentando il corso di Composizione per Film presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Inizia a scrivere e pensare il primo disco da solista: "La Fine Dei Vent'anni", che vede la collaborazione di diversi artisti: in primis Riccardo Sinigallia, Alessandro Alosi (Il Pan Del Diavolo), Cesare Petulicchio (Bud Spencer Blues Explosion), Giorgio Canali e Andrea Ruggiero. A fine 2016 viene premiato con il Premio Speciale PIMI per il Miglior Album di Esordio (MEI) e con la prestigiosa TARGA TENCO per la miglior Opera Prima a Sanremo. Nel 2018 esce "Vivere o Morire" per cui vince la prestigiosa Targa Tenco nella categoria Disco in assoluto: un grande riconoscimento per il giovane cantautore e polistrumentista toscano, una riconferma del suo grande talento, carattere, voglia di essere e urgenza di dire. Nel 2019 partecipa al Festival di Sanremo con il brano "Dov'é l'Italia" che riscuote grande successo.

 

Apertura porte: 20:30

Ingresso: CHF 18.- / LC e LCC: CHF 15.-

Prevendita: biglietteria.ch e Sportello Foce

 

I ragazzi sotto i 16 anni devono essere accompagnati da un maggiorenne

LuogoStudio Foce
Indirizzo / ViaLugano
PeriodoDal 28.03.2020 al 29.03.2020
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Mystery Park - winter edition 2020
Palamondo, Cadempino
22.00

Mystery Park - winter edition 2020

Mystery Events ritorna con un nuovo capitolo del Mystery Park Festival, questa volta in una location indoor, il Palamondo.

La lineup verrà presto annunciata.
Restate sintonizzati!

www.mysteryevents.ch


LuogoPalamondo
Indirizzo / ViaCadempino
PeriodoDal 28.03.2020 al 29.03.2020
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Arturo Brachetti
Palazzetto Fevi, Locarno
20.30

Arturo Brachetti è una leggenda: famoso e acclamato in tutto il mondo, è considerato univocamente il world Master of quick change, ovvero il grande Maestro del trasformismo internazionale. In molti paesi è considerato un mito vivente nel mondo del teatro e della visual performing art, pioniere e genio assoluto dell’arte del trasformismo. Ma Brachetti è anche regista e direttore artistico attento e appassionato, capace di spaziare dal teatro comico al musical, dalla magia al varietà, dalla TV al teatro.

Brachetti è oggi il più grande attore-trasformista del mondo, con una “galleria” di oltre 400 personaggi, di cui è capace di interpretarne 100 in una sola serata. In scena porta la sua vasta esperienza artistica: quick change illusionismo, sand art, mimo, ombre cinesi, laser... il suo repertorio è in continua evoluzione. 

Per festeggiare i suoi primi 40 anni di carriera, che lo hanno visto affermarsi comeuno dei pochi artisti italiani conosciuti a livello internazionale, Brachetti propone unnuovo one man show, un vero e proprio assolo del grande performer: lo spettacolo “SOLO” che arriva a Locarno per lasciare tutti senza fiato.

LuogoPalazzetto Fevi
Indirizzo / ViaLocarno
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
THE LEGEND OF MORRICONE
Palazzo dei Congressi, Lugano
20.30

l Buono Il Brutto Ed Il Cattivo, Mission, La Leggenda Del Pianista Sull’oceano, C’era Una Volta Il West, Nuovo Cinema Paradiso, Per Un Pugno Di Dollari, The Hateful Eight, C'era Una Volta In America, Per Qualche Dollaro In Piu', Malena… Gli straordinari capolavori di uno dei piu’ grandi compositori musicali riarrangiati e proposti in un concerto teatrale di grande impatto emotivo.


500 colonne sonore, 70 milioni di dischi venduti nel mondo, sei nominations e due Oscar vinti, tre Grammy, quattro Golden Globe e un Leone d’Oro fanno di Ennio Morricone un gigante della musica di tutti i tempi.

Diretta dal Maestro Giacomo Loprieno, l’ENSEMBLE SYMPHONY ORCHESTRA si avvicina alla musica di Morricone dopo importanti collaborazioni nazionali ed internazionali.


The Good The Bad and The Ugly, Mission, The Legend of 1900, Once Upon A Time in The West, Cinema Paradiso, For A Fistful Of Dollars, The Hateful Eight, Once Upon a Time in America, For a Few Dollars More, Malena…These legendary soundtracks written by one of the greatest composers remixed to create a concert with strong emotional impact.

Writer of 500 soundtracks, with 70 million records sold worldwide, 2 Oscars and 6 Oscar Nominations, 3 Grammies, 4 Golden Globes and a Leone D’Oro, Ennio Morricone is one of all-time giants of music.

The internationally reknown ENSEMBLE SYMPHONY ORCHESTRA, conducted by Maestro Giacomo Loprieno, interpret Morricone’s compositions.

LuogoPalazzo dei Congressi
Indirizzo / ViaLugano
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Uccio De Santis e il Cabaret dei Mudu'
Auditorio Stelio Molo , Lugano
20.00

A grande richiesta dopo il successo ottenuto in Europa e negli Stati Uniti e in collaborazione con Artecult, tornano Uccio De Santis con i Mudu' Antonella Genga e Umberto Sardella il 28 Marzo 2020, ore 20.00, a Lugano.

Lo show vede l'artista Uccio De Santis esibirsi con un mix esplosivo di monologhi, un viaggio attraverso gag irresistibili, racconti di vita vissuta.

Con lui saranno presenti anche gli immancabili Umberto Sardella e Antonella Genga, i suoi due bracci destro.

Conosciuti dal web con la loro interpretazione dei vari personaggi come il prete o il carabiniere, i tre comici portano con il nuovo show le migliori barzellette che hanno fatto il successo della serie televisiva Mudù.

Lo spettacolo racconta in forma di monologo e di sketch la vita di un comico "per vocazione". Dagli esordi per vincere la timidezza alle feste in casa, dai primi amori al suo grande amore: il teatro. Uno spettacolo che racconta il presente con divertenti siparietti tra moglie e marito sulla vita di ogni giorno: le vacanze, la spesa, la crisi. Storie in cui ognuno si può identificare e ridere di gusto.

La commedia prevede anche un momento in cui Uccio De Santis interagisce con il pubblico, vero cavallo di battaglia dell'artista pugliese, creando dei siparietti comici di gran coinvolgimento.

Non perdetevi due ore di spettacolo pieno di risate.

Apertura:         19:00
Inizio:              20:00
Fine:                22:15

Età minima: Nessuna.

Ulteriori informazioni:
www.uccio.tv
www.facebook.com/UccioMudu
de-de.facebook.com/pages/category/Community/Artecult

LuogoAuditorio Stelio Molo
Indirizzo / ViaLugano
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Introduzione al cinema di Douglas Sirk
Cinema Forum, Bellinzona
18.00

ALL THAT HEAVEN ALLOWS SECONDO AMORE (Usa 1955)

Colore, v.o. inglese, st. f, 88’

Cary Scott (Wyman), vedova benestante che porta avanti una stanca relazione con il maturo Harvey (Nagel) si innamora, ricambiata, del giardiniere Ron Kirby (Hudson) molto più giovane di lei, ma deve vedersela con l’ostilità dei figli Kay (Talbott) e Ned (Reynolds). Un melodramma amatissimo da Fassbinder (che lo rifarà in La paura mangia l’anima) tra i più equilibrati di Sirk. Il presupposto è plausibile e la sceneggiatura evita iperboli e sensazionalismi, anche se la conclusione è accomodante e per molti versi semplicistica. Certe immagini come il cerbiatto che esce dalla foresta per “benedire” la ricomposizione della coppia, “tra le più belle di tutto il cinema di Sirk” [Lourcelles], mantengono comunque un certo fascino, grazie anche alla straordinaria fotografia di Russell Metty capace di catturare tutte le sfumature dell’estate indiana. Memorabile la scena in cui i figli di Cary le regalano un televisore con cui passare le serate e dimenticare Ron. Aitante ecologista, Hudson vive in una casa che sembra progettata da Frank Lloyd Wright, e qui ha uno dei suoi ruoli più convincenti. Uno dei film cui si ispirò Haynes per il suo Lontano dal paradiso.

LuogoCinema Forum
Indirizzo / ViaBellinzona
Corso di Economia domestica
Settore Corsi Croce Rossa Svizzera - C/O L'angolo di incontro, Giubiasco
08.30

Pulire e tenere ordine in una casa può sembrare qualche cosa di intuitivo, quotidiano, quasi naturale. Tuttavia, alla base di una gestione efficiente ed efficace dei locali, ci sono teorie, concetti, principi e regole necessarie che devono essere conosciute ed applicate per mantenere in buono stato substrati, materiali, mobilio e suppellettili. Anche la gestione dei pasti, come quella del vestiario, comporta il rispetto di regole precise. La conoscenza e l’applicazione delle regole di igiene, sicurezza ed ergonomia consentono a chi lavora in casa di diventare più professionale preservando anche la propria salute.

 

5 incontri (30 ore), in programma il:
sabato 7 marzo 2020
sabato 14 marzo 2020
sabato 4 aprile 2020
sabato 9 maggio 2020
sabato 16 maggio 2020

 

Informazioni e iscrizioni: info@crs-corsiti.ch, 091 682 31 31
www.crs-corsiti.ch 

LuogoSettore Corsi Croce Rossa Svizzera - C/O L'angolo di incontro
Indirizzo / ViaVia S. Jorio 3, Giubiasco
PeriodoDal 07.03.2020 al 16.05.2020
GiorniSa
Info0916823131
Prezzo540 CHF
Sito webVai al sito
Gautier Capuçon, violoncello / Jerome Ducros, pianoforte
Lac, Lugano
20.30

Fryderyk Chopin
Sonata per violoncello e pianoforte in sol minore, op. 65
Introduzione e polacca brillante per violoncello e pianoforte in do maggiore, op. 3

Cesar Franck
Sonata per violoncello e pianoforte in la maggiore, FWV 8

 

Per il suo primo récital di musica da camera Gautier Capuçon, Artista in residenza a LuganoMusica, sceglie due compositori che, nel loro modo di concepire il lirismo, hanno segnato la seconda metà dell’Ottocento. Da un lato Chopin, che al violoncello ha dedicato la maggior parte dei suoi lavori non scritti per pianoforte, con la giovanile Introduzione e polacca brillante, e la Sonata op. 65, eseguita dal compositore nel suo ultimo concerto pubblico; dall’altro Franck, la cui Sonata per violino divenne tanto popolare da convincere il violoncellista Jules Delsart ad arrangiarla, d’accordo con il compositore, per il suo strumento.

LuogoLac
Indirizzo / ViaPiazza Bernardino Luini 6, Lugano
PeriodoDal 04.03.2020 al 04.03.2021
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
The Kids Aren't Alright
la rada, Locarno
18.00

Nove artisti, quattro paesi diversi, un solo medium: la pittura. The Kids Aren't Alright è una mostra di millennial, anche se per "millennial" non si intende solo la data anagrafica, ma un sentimento condiviso di instabilità, lutto per un futuro ormai morto, e rabbia repressa che trova conforto in stati d'animo alterati.

Era il 1998 quando la band punk rock californiana The Offspring pubblicò la canzone "The Kids Aren't Alright", da cui la curatrice Elisa Rusca ha tratto il titolo di questa interessante esposizione collettiva.

Durante il vernissage alle ore 19 performance di live painting di Naoki Fuku accompagnato da Davide Merlino.

Fino a sabato 28 marzo, ingresso libero.

Luogola rada
Indirizzo / Viavia della Morettina 2, Locarno
PeriodoDal 21.02.2020 al 28.03.2020
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
DRIVE-IN MARCO CASENTINI
Kromya Art Gallery, Lugano
18.30

Camera 7

 

DRIVE-IN

Marco Casentini

 

19 febbraio 2020 - 28 marzo 2020

opening

mercoledì 19 febbraio 2020, ore 18.30

Mercoledì 19 febbraio, alle ore 18.30, Kromya Art Gallery, inaugura la mostra DRIVE-IN, personale dell’artista Marco Casentini, tra gli artisti astratti italiani più rappresentativi della sua generazione.

 

La mostra arriva a Lugano come tappa del percorso espositivo che Casentini porta avanti dal 2017 e che ha coinvolto musei ed istituzioni italiane ed estere come il MOAH, Museum of Art and History di Lancaster, la Reggia di Caserta e il Science and Technology Museum di Kuwait City.

 

Lo spazio quotidiano della galleria con le sue camere dialogherà con i paesaggi geometrici delle tele dando vita ad un’opera totale in cui lo spettatore si ritroverà coinvolto.

È una ricerca artistica che esplora la geometria degli spazi attraverso i colori e le forme che creano ambienti ideali in cui potersi riconoscere.

 

In “Drive In’ c’è il ricordo del viaggio” - spiega Marco Casentini - “È un entrare dentro la mia arte e seguirne i contorni e le sensazioni. Lo spazio espositivo diventa il luogo dove lo spettatore può percepire le emozioni che ho condiviso. Allo stesso tempo, poiché tutte le mie opere fanno riferimento a luoghi o a esperienze di viaggio, Drive In è anche una riflessione metaforica sul tema dell’essere in un altro luogo”.

LuogoKromya Art Gallery
Indirizzo / ViaViale Stefano Franscini 11, Lugano
PeriodoDal 19.02.2020 al 28.03.2020
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Maxi saldi Maxishop
Centro storico , Lugano
20.00

Gran finale sconti tris! -30%-50%-70%

Vivi bene spendi meno ti togli il pensiero 

Approfitta delle spedizioni veloci express 

Profotti certificati  a prezzi scontati 

LuogoCentro storico
Indirizzo / ViaCentro storico , Lugano
PeriodoDal 20.01.2020 al 20.01.2022
GiorniTutti i giorni
Info3479223703
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Remo Rossi e il circo. L'arte della meraviglia. Omaggio a Rolf Knie.
Fondazione Remo Rossi, Locarno
20.00

La scelta della Fondazione Remo Rossi di organizzare una mostra dedicata al mondo circense, in concomitanza con l’arrivo del circo Knie in Ticino in occasione del giubileo del Circo Nazionale Svizzero, che compie quest’anno la sua 100° tournée in tutta la Svizzera, nasce dalla volontà di valorizzare un soggetto particolarmente caro allo scultore locarnese, il quale non mancava di recarsi al serraglio e agli spettacoli del circo Knie, per trarne spunto e dare vita a tutta una serie di disegni e appunti iconografici, dai quali scaturirono le sue opere scultoree. Sono infatti assai numerosi gli acrobati, i clown e gli animali da circo scolpiti da Remo Rossi nel corso della sua carriera artistica, già a partire dalla metà degli anni Quaranta, con la realizzazione in particolare della “Foca” (1945) che decora la fontana di Piazza Governo a Bellinzona. Lo stile delle opere legate al circo volge successivamente verso forme più rigide, allo scopo di evidenziare le tensioni dei mirabili equilibri degli acrobati e le movenze istintive degli animali, come giraffe, dromedari o cavalli.

La concomitanza dell’anniversario del circo Knie  con la mostra della Fondazione Remo Rossi è l’occasione per sondare l’arte circense anche attraverso l’interpretazione dell’artista che più di ogni altro ha saputo incarnarne la magia, ovvero Rolf Knie, al quale la Fondazione Rossi intende rendere omaggio per i suoi 70 anni. Knie è presente in mostra con due opere su carta, tre dipinti, uno dei quali dalle dimensioni assai imponenti, e la scultura del suo assai noto “Happy Elephant”. Le opere di Rolf Knie sono in vendita.

L’esposizione prosegue poi al di fuori degli spazi espositivi della sede della Fondazione Rossi, grazie alla proficua collaborazione con il Comune di Orselina, proprietario di una tra le sculture maggiormente significative di Remo Rossi in ambito circense, ovvero gli “Acrobati” (1961) in alluminio dorato, presentati all’Esposizione nazionale di Losanna del 1964 ed esposti oggi all’interno del Parco comunale di Orselina. Nella sala di Casa Ossola, messa a disposizione da parte del Municipio, trovano poi posto le litografie e i disegni di Remo Rossi che rimandano in particolare a quest’opera. 

Non poteva mancare inoltre il riferimento a Dimitri, che negli anni Settanta andò in tournée proprio con il circo Knie: egli aveva una particolare sensibilità nei confronti dell’arte, e della scultura in particolare, tanto da allestire presso la Casa del clown a Verscio un giardino artistico, animato dalle opere dei più svariati scultori, tra cui spicca anche l’”Acrobata” (1958) di Remo Rossi, che Dimitri ebbe modo di ammirare nella corte interna di Casa Rusca durante la mostra antologica dedicata allo scultore locarnese nel 2012.

La mostra su Remo Rossi e il circo prosegue dunque presso il Teatro Dimitri di Verscio, dove accanto all’opera nel giardino, all’interno del ristorante possono essere ammirati alcuni disegni e litografie in cui ritornano l’acrobata e il clown, ovvero le figure circensi maggiormente significative per Dimitri.

La mostra è accompagnata dalla pubblicazione di un prezioso catalogo, con un testo critico di Claudio Guarda su Remo Rossi e il circo, un testo di Andrea Fazioli sul tema circense, il ricordo di Dimitri tracciato da suo figlio David e un testo di Diana Rizzi in omaggio all’arte di Rolf Knie. 

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 28 marzo 2020, con i seguenti orari:

Locarno, Fondazione Remo Rossi, Via Rusca 8
mercoledì, giovedì e sabato: 9.00-11.30
venerdì: 14.00-17.30.  

Orselina, Casa Ossola, Via Caselle 4
martedì:14.00-17.30

Verscio, Ristorante Teatro Dimitri
Apertura secondo gli spettacoli della stagione autunno-primavera 2019-2020 

Chiusura natalizia: 22 dicembre 2019-6 gennaio 2020

Si effettuano visite guidate su prenotazione e attività didattiche per le scuole.

Entrata gratuita.

 

LuogoFondazione Remo Rossi
Indirizzo / ViaVia F. Rusca 8, Locarno
PeriodoDal 06.12.2019 al 28.03.2020
GiorniMa Me Gi Ve Sa
Info0041917512166
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
corsi di robotica per giovani
Locarno Bellinzona Lugano Mendrisio, Lugano
09.00

L’associazione Robo-si.ch organizza da anni con successo in varie località del Ticino corsi di robotica per giovani tenuti da docenti formati sul tema. Questi corsi della durata di 3 mezze giornate per i bambini e le bambine e di 5 mezze-giornate per i ragazzi e le ragazze si svolgono di mercoledì pomeriggio o di sabato mattina. Nei corsi gli iscritti si divertono, costruiscono dei robot e imparano a programmarli, eseguendo dei mini-progetti. I robot e le  attrezzature didattiche sono prestati dall’associazione agli iscritti.
Per l'anno scolastico 2019-20 sono previsti corsi a Bellinzona, Lugano, Locarno e Mendrisio.
L'offerta dei corsi “io e il mio robot” (IEIMR) per il tempo libero organizzata da Robo-Si comprende 3 tipologie di corsi:
- corso robot Junior dedicato ai più piccoli (9-11 anni – scuola elementare)
- corso di base Io e il mio robot (11-15 anni – scuola media)
- corso di programmazione avanzata IEIMR+ (per chi ha già frequentato il corso base IEIMR)

Per conoscere le date dei corsi, i luoghi e pre-iscriversi, partire da www.robo-si.ch/corsi oppure scrivere a info@robo-si.ch
L’iscrizione ai nostri corsi avviene tramite una nuova piattaforma online.

LuogoLocarno Bellinzona Lugano Mendrisio
Indirizzo / ViaLugano
PeriodoDal 28.09.2019 al 23.05.2020
GiorniMe Sa
Info0786016766
Prezzo70 CHF
EtàPer famiglie
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
© 2020 , All rights reserved