Cronaca
24.10.2018 - 20:530

L'ex funzionario del DSS a processo. Spunta una terza vittima

Ripetuta violenza carnale e ripetuta coazione sessuale, consumata o tentata: queste le pesanti accuse ai suoi danni

BELLINZONA – Andrà a processo per ripetuta violenza carnale e ripetuta coazione sessuale, consumata o tentata l’ex un funzionario del Dipartimento sanità e socialità.

Il suo caso fece molto discutere, quando venne accusato di molestie sessuali ai danni di due ragazze, e venne poi licenziato. Adesso la novità, come riferisce la RSI, sarebbe che le vittime sono tre.

Con la prima l’imputato ammette la frequentazione ma non le violenze. Con la seconda, 18enne, dice che non vi è stato nulla mentre lei sostiene di essere stata oggetto delle sue attenzioni durante un viaggio all’estero.

La terza vittima è una stagista che è stata alle sue dipendenze in tempi più recenti, una giovane di circa 20 anni. L’avrebbe ripetutamente toccata e le avrebbe rivolto avances, anche sul luogo di lavoro, e per questo è accusato dunque di coazione. Lui nega anche questo caso.

© 2020 , All rights reserved