Cronaca
20.05.2019 - 16:110

Che freddo che fa. Per il sole bisogna attendere (forse) la prossima settimana

MeteoSvizzera dà segnali incoraggianti agli amanti del sole: "Da domani graduale aumento delle temperature, ma l'evoluzione è ancora incerta"

LOCARNO – Ma è possibile indossare ancora indumenti invernali a metà maggio e dover riaccendere i riscaldamenti? È la domanda che, scommettiamo, si saranno chiesti in molti da qualche settimana ad oggi.

La risposta, chiaramente, è affermativa e chi ha intenzione di procedere al cambio di stagione negli armadi farebbe bene ad attendere ancora un po’. Perché anche questa settimana saremo costretti a convivere con pioggia e giornate esenti da sole.

A confermarlo sono le previsioni degli esperti di Locarno-Monti, che tuttavia forniscono segnali incoraggianti per la fine del mese. “Questa settimana – specificano – andiamo verso un lento miglioramento perché la depressione fatica ad allontanarsi verso nord-est. Ogni giorno migliorerà gradualmente fino a giovedì”.

Oggi, lunedì 20 maggio, “vivremo una giornata senza sole, mentre domani sarà abbastanza soleggiato come mercoledì. Le temperature saranno in rialzo anche nella giornata di giovedì, mentre per venerdì resta una leggera instabilità che non ci permette di escludere del tutto rovesci di carattere temporalesco nelle ore più calde del giorno”.

Ma quando esploderà definitivamente la primavera? Delle speranze sono riposte sulla fine del mese di maggio. “Sarà un fine maggio – affermano dalla stazione meteorologica di Locarno Monti – tutto sommato caldo, ma l’evoluzione è ancora incerta per dire che abbracceremo finalmente il sole”.

Dopo settimane di freddo e temperature sotto la norma stagionale, però, “a partire dalla prossima settimana le temperature torneranno a regime al pari della media stagionale”.

© 2020 , All rights reserved