Cronaca
26.06.2020 - 14:280

Maxi rissa di Pregassona, denunciati per vari reati venti giovani, di cui solo due maggiorenni

Le accuse vanno da atti di violenza (rissa, aggressione) a infrazione e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti sino alla pornografia. E scattano le contravvenzioni per non aver rispettato il divieto di assembramento

BELLINZONA - Il Ministero pubblico, la Magistratura dei minorenni e la Polizia cantonale comunicano che è terminata l'inchiesta relativa alla rissa del 10.05.2020 presso il piazzale della chiesa di Pazzalino a Pregassona.

Rissa tra due opposte fazioni, nata per futili motivi, che aveva richiesto l'intervento sul posto di agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della città di Lugano. Venti giovani, tra cui 2 maggiorenni, sono stati denunciati per atti di violenza (rissa, aggressione) un minorenne è stato denunciato per infrazione e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti mentre un maggiorenne per pornografia. 

Sono state inoltre inflitte 21 contravvenzioni ad altrettanti giovani per non aver rispettato le direttive relative al divieto di assembramento e al rispetto delle distanze sociali in vigore a quel momento. 

Non saranno rilasciate ulteriori informazioni.

© 2020 , All rights reserved