ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
07.12.2022 - 09:430

Addio a Maurice Urech, “principe degli albergatori di Lugano”

Per oltre dieci anni direttore a Villa Principe Leopoldo, è stato un maestro nell'arte dell'ospitalità e uno dei protagonisti dell'industria alberghiera svizzera dell'ultimo mezzo secolo, che ha rappresentato con grande professionalità ed eleganza

LUGANO - Lutto nel mondo alberghiero ticinese, svizzero e internazionale. Lo scorso 5 dicembre è mancato, all’età di 84 anni, Maurice R.L. Urech, il “principe degli albergatori di Lugano”. Con Maurice Urech scompare un grande professionista nell'arte dell'ospitalità, un leader e uno dei protagonisti dell'industria alberghiera svizzera dell'ultimo mezzo secolo.


Una carriera straordinaria, la sua, caratterizzata da oltre dieci anni di direzione a Villa Principe Leopoldo di Lugano (1995-2006), albergo che ha portato ai vertici dell’hotellerie tanto da essere proclamato da GaultMillau “Hôtel Svizzero dell’Anno 2002” e tra i migliori Relais & Châteaux del mondo.


Notevole anche la formazione di Maurice Urech in rinomati palaces e coronata, già in giovane età, alla direzione del Beau-Rivage Palace di Losanna (1983-1993) con i Leading Hotels of the World di cui è stato membro del comitato nazionale. Così com’è stato uno dei membri fondatori dell'Associazione Europea degli Albergatori (EHMA) e per lungo tempo nel comitato della Fondazione della Scuola Alberghiera e della Società Svizzera degli Albergatori a Losanna.


Una personalità che ha sempre rappresentato il Ticino turistico alberghiero con grande professionalità ed eleganza. Maurice R.L. Urech se n'è andato con la sua classe e umanità, ricordato dai suoi numerosi collaboratori con grande riconoscenza e circondato dall'affetto di sua moglie Claudia e famigliari.

Tags
maurice
principe
maurice urech
urech
lugano
albergatori
svizzera
anni
stato
professionalità
© 2023 , All rights reserved