Politica
15.04.2017 - 12:020
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Marchesi scrive a Righini, "sul caso Bosia Mirra torna sui tuoi passi. Così si mette in cattiva luce la politica e la sua reputazione"

Il presidente dell'UDC si rivolge al collega socialista: "fa del male alla sua deputata, al suo partito e anche al nostro paese, che non può permettersi certe sceneggiate"

di Piero Marchesi*

Righini, presidente del PS ticinese, si ostina a voler difendere la deputata Bosia Mirra, reo confessa e ora pure condannata.

Tutto ciò è assolutamente sbagliato, perché fa del male alla sua deputata, lo fa al suo partito e lo fa pure al nostro Paese, che non può permettersi simili sceneggiate.

Caro collega, non sarò certo io a dirti come agire, ma ti assicuro che questo modo di operare contribuisce unicamente a mettere in cattiva luce la politica e la sua reputazione.

La legge è uguale per tutti, mi spiace ricordartelo, anche per il PS e la sinistra. Torna sui tuoi passi.

Bosia Mirra ha sbagliato, deve pagare, come lo deve fare qualsiasi cittadino che infrange la legge. Indipendente dalla nobiltà degli intenti, che sono tra l'altro ancora tutti da verificare.

*presidente UDC Ticino
Potrebbe interessarti anche
Tags
mirra
bosia mirra
bosia
cattiva luce
righini
reputazione
deputata
marchesi
luce
politica
© 2019 , All rights reserved