Politica
07.10.2019 - 09:000

Il decalogo di Cavadini per vivere senz'auto. "Pianificazione, apps, salute, tempo, costo"

Il sindaco di Mendrisio da un paio d'anni ha deciso di non possedere un'auto e quando non può farne a meno ne noleggia una o la condivide. In dieci punti, spiega perchè si può fare. "Evitiamo di prnendere scuse, spesso è la pigrizia a fermarci"

di Samuele Cavadini*

Da circa 2 anni non ho più un’auto di proprietà per scelta. Mi sposto principalmente in bici elettrica, con il mezzo pubblico o a piedi. Ogni tanto mi capita di guidare un’auto noleggiandola (mobility) oppure condividendola.

Ognuno di noi ha il proprio stile di vita e non è facile rinunciare all’auto ma ridurne l’utilizzo non è così complicato.

Insomma è un po’ come per il vino: un bicchiere di rosso al giorno può anche fare bene… una bottiglia direi proprio di no. Preparandomi ad un dibattito sulla mobilità ho scritto un semplice decalogo che spero possa essere un suggerimento per ridurre l’utilizzo dell’auto, senza la pretesa di avere la risposta a tutto:

1. Calcola il costo annuo di possedere un’auto (acquisto, targhe, servizio, gomme, assicurazione, parcheggio, ecc.)… la cifra potrebbe spaventarti!

2. Rifletti sui tuoi spostamenti ed abitudini cercando di stabilire quando puoi effettivamente rinunciare all’auto (potrei andare a piedi, bicicletta, mezzo pubblico, chiedere un passaggio a qualcuno...). Pensa anche se sia effettivamente il caso di spostarti (spesa, aperitivo, cena, tempo libero, ecc.), così favoriresti anche il concetto “km0”

3. Non prendere scuse. Dopo il punto 2 generalmente si cercano delle scuse (e se piove?, devo caricare la spesa, non riesco a gestire il tempo, ecc.) . Ricordati che non devi per forza fare delle scelte estreme, puoi anche pensare di ridurre l’utilizzo dell’auto.

4. Scegli una combinazione di mezze alternativi (a piedi, bicicletta, mezzo pubblico, car sharing, car pooling, pedibus, ecc.) e rapporta sempre il costo con quanto hai calcolato per il punto 1, vedrai, ad esempio, che anche se l’uso saltuario del mezzo pubblico può essere caro il costo dell’auto può essere ancora maggiore

5. Valuta la condivisione. In Ticino tendiamo a possedere un’auto ma si può anche noleggiare o condividere evitando i costi legati all’investimento 

6. Pensa alla tua salute, meno si utilizza l’auto più si cammina e più si cammina… meglio si sta. L’Organizzazione mondiale della sanità consigli di fare 10'000 passi al giorno che puoi accumularli anche in brevi spostamenti. Hai mai calcolato quanti passi fai al giorno?

7. Valorizza il tuo tempo. In auto puoi ascoltare la radio e telefonare senza essere ascoltato ma con gli altri mezzi puoi fare di più. Ad esempio in bici o a piedi fai movimento e vivi meglio il territorio oppure in treno o in bus puoi leggere, lavorare al PC, dormire, ecc.

8. Usa la tecnologia per aiutarti. Ci sono molte apps che possono essere utili per pianificare e calcolare gli spostamenti, prenotare e pagare biglietti, valutare percorsi alternativi, calcolare quanti passi hai fatto, inoltre uno zaino con un tablet o un portatile all’interno ti permettono di poter essere connesso e lavorare. Vedrai il tempo che potrei guadagnare!

9. Pensa all’ambiente e calcola la tua impronta ambientale. Ci sono diverse apps (ad esempio una del WWF) che aiutano a calcolare quanto è il consumo di risorse in funzione delle tue abitudini. Ridurre l’utilizzo dell’auto (unitamente a molti altri comportamenti virtuosi) rende più rispettosi dell’ambiente. Se quantifichi il tuo impegno diventa più motivante!

10. Non prendere scuse! Il nostro stile di vita, i ritmi frenetici e la conformazione territoriale ci costringono spesso ad utilizzare l’auto che è stata una grande conquista per la nostra libertà di spostamento. Spesso però è la pigrizia a voler trovare e provare delle alternative che ci frena. Evitiamo quindi le scuse e proviamo a fare anche dei piccoli cambiamenti poi magari ci si prende gusto…

*sindaco di Mendrisio, PLR

Potrebbe interessarti anche
Tags
auto
decalogo
apps
scuse
cavadini
fare
costo
salute
tempo
mendrisio
© 2019 , All rights reserved