Politica
24.09.2020 - 12:190

Bellinzona, chieste le dimissioni di tutto il Municipio!

A lanciare la bomba è la lista civica Gruppo Liberi. "Negligenza e inefficacia nella gestione della cosa pubblica". Il PS: "“Le verifiche interne ed esterne hanno confermato che il Dicastero PLR è inadeguato"

BELLINZONA – Christian Paglia ha detto che non si dimetterà, nonostante il PPD ed anche la Lega bellinzonese avessero chiesto la sua testa. Anche il PS critica l’operato dei liberali e la lista civica Gruppo Liberi addirittura chiede che se ne vada tutto l’Esecutivo.

“Le verifiche interne ed esterne hanno confermato che il Dicastero PLR delle Opere Pubbliche è inadeguato per affrontare le sfide di una moderna città come Bellinzona e che, al di là degli errori personali, dev’essere profondamente riorganizzato”, scrivono i socialisti, pur lodando la serietà con cui si è presi le responsabilità e si è affrontato l’audit. “Il quadro emerso è estremamente preoccupante: mancanza di vigilanza e di gestione, mancanza di comunicazione tra dicastero e municipio e uno scarso controllo sui cantieri. Una gestione alla “vecchia maniera” pensata per il vecchio piccolo Comune. Come PS cittadino e come cittadini/e bellinzonesi siamo seriamente preoccupati”.

Gruppo Liberi, come detto, va oltre, chiedendo che "il corpo municipale in corpore rassegni immediatamente le dimissioni per negligenza ed inefficacia nella gestione della cosa pubblica". La responsabilità deve cadere su tutto il Municipio, affermano, oltretutto "i sorpassi di spesa erano venuti a galla in modo veramente indecoroso. Il tutto è stato sottaciuto in vista delle elezioni e a causa del loro rinvio purtroppo per il Municipio il castello di carte è crollato".

© 2020 , All rights reserved