Archivio
06.04.2016 - 23:220

Beltraday a Lugano

Secondo mandato presidenziale per Paolo Beltraminelli, omaggiato in serata dal Municipio di Lugano

LUGANO - Una cerimonia sobria, uno scambio di gentili parole, per celebrare Paolo Beltraminelli, nominato oggi presidente del Consiglio di Stato. Il neo presidente è stato ricevuto in serata a Palazzo civico dal Municipio quasi al completo, assente solo il municipale Angelo Jelmini (per il suo infortunio). Durante il breve incontro il sindaco Marco Borradori ha lodato il grande impegno del popolare democratico, augurandogli quanto di meglio per l'anno in cui sarà a capo dell'esecutivo cantonale. Paolo Beltraminelli ha dal canto suo ricordato il suo profondo legame con la città di Lugano. Beltraminelli è infatti stato per sette anni nel Municipio della Nuova Lugano. Eletto nel 2004, il pipidino ha concluso la sua attività nel gremio cittadino con l'elezione in Consiglio di Stato nel 2011. Nel 2013 il suo primo anno presidenziale. Allora Marco Borradori, ancora in Consiglio di Stato, aveva rinunciato ai suoi ultimi tre mesi da presidente del governo (per evitare polemiche sul ruolo di presidente e al contempo di "super-candidato" a Lugano), passando il testimone proprio a Beltraminelli. Tre anni dopo, ancora a ridosso delle elezioni comunali luganesi, Beltraminelli riprende la presidenza del Consiglio di Stato. E ancora una volta il suo predecessore, in virtù del sistema della rotazione, è stato un leghista, questa volta non Borradori ma Norman Gobbi. Dopo la cerimonia in Municipio per Paolo Beltraminelli un aperitivo allargato per festeggiare al meglio l'inizio di questo suo secondo mandato presidenziale. In bocca al lupo! [nggallery id=118 images=99 template="galleryview"]
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
stato
beltraminelli
consiglio
presidente
paolo
paolo beltraminelli
municipio
consiglio stato
borradori
© 2019 , All rights reserved