Cronaca
13.11.2016 - 14:370
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

Il corpo presentava un taglio e dei lividi

Lo svela chi avrebbe visto da vicino il cadavere della maestra di Stabio. Ciò significa che la donna si è difesa prima di morire?

STABIO - Prima le tracce di sangue, ora anche i lividi e un taglio. La maestra di Stabio, prima di morire, ha cercato di difendersi dall'aggressione di chi l'avrebbe uccisa? Il Caffè di oggi ha svelato come sul corpo della donna, in realtà, siano stati trovati dei segni, e lo afferma citando le testimonianze di chi ha visto il cadavere da vicino. Si parla di un taglio sulla fronte, oltre che di lividi su tutto il corpo. Poteva provenire dal taglio, dunque, il sangue trovato nella villetta di Stabio? La versione del cognato, in carcere per omicidio e occultamento di cadavere, è sempre stata quella di aver messo un sacchetto di plastica sulla testa della donna perché perdeva sangue, e infatti le tracce sono state trovate nella casa. Nuovi interrogativi, dunque, in una vicenda che a quasi un mese dal ritrovamento del corpo, non accenna a chiarirsi.
Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved