ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
09.02.2017 - 14:460
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

Svolta nell'omicidio di via Valdani: a uccidere Falconi fu solo Pasquale Ignorato

Da una perizia giudiziaria eseguita a Ginevra, pare che l'arma del delitto sia stata una sola, confermando dunque la tesi dei due uomini in carcere: il figlio Mirko avrebbe solamente assistito ai fatti

CHIASSO - Svolta clamorosa nelle indagini per l'omicidio di Angelo Falconi, avvenuto a Chiasso il 27 novembre 2015. In carcere vi sono padre e figlio, e il giovane avrebbe detto più volte di non aver preso parte al delitto, tesi confermata dal padre, a cui però in pochi credevano. Una perizia giudiziaria eseguita dell'Ospedale universitario di Ginevra gli darebbe ragione. Falconi fu ucciso da una sola arma del delitto, una spranga (anche se una lama, di cui si parlava, non è mai stata ritrovata). Dunque, sarebbe stato il padre, Pasquale Ignorato, a uccidere l'uomo, con cui aveva problemi legati a questioni finanziari, mentre il figlio Mirko avrebbe solamente assistito ai fatti. L'avvocato di Mirko Ignorato dunque chiede che il suo assistito venga scarcerato, in attesa del processo. Con i nuovi sviluppi, la sua posizione sarebbe certamente meno grave.
Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved