Cronaca
04.03.2017 - 18:290
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

Tisana, la conferenza della discordia. Cos'è il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani e che legame ha con Scientology?

La onlus, attiva per prevenire e denunciare gli abusi in campo psichiatrico, è stata fondata e condivide delle ideologie con la Chiesa, e non solo. Poppale parlerà di psicofarmaci e dei loro effetti collaterali

LOCARNO - Mentre pubblichiamo questo articolo, Alessandro Poppale sta tenendo la sua conferenza a Tisana. Si tratta di un conferenziere, responsabile dal 2011 per CCDU Ticino, e sta parlando di prevenzione contro gli abusi in campo medico-psichiatrico e farmacologico legato alla vendita di psicofarmaci. Il suo intervento ha fatto discutere, e sino all'ultimo abbiamo cercato di metterci in contatto con Poppale o con chi è incaricato di parlare con la stampa del CCDU (Lorenzo Varani) ma invano. Il problema sono i presunti legami di Scientology con la onlus. Ma partiamo dall'inizio, per capire di che cosa si parla. CCDU è la sigla del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, fondato in Italia nel 1979 ed è diventato una Onlus nel 2004. Il suo scopo è di scoprire e di denunciare le violenze in ambito psichiatrico. Secondo la onlus, la psichiatria è un'industria di morte, e vengono contestate svariate pratiche, a partire dal trattamento sanitario obbligatorio, quello che in Italia si chiama TSO, sino all'uso in particolare dell'elettroshock. Il CCDU denuncia come la psichiatria abbia, a suo avviso, invaso l'intero mondo, facendo di ogni problema, comprese per esempio un'emicrania o l'iperattività dei bambini, un sintomo, convincendo, come si legge sul sito Internet, "case farmaceutiche e governi a finanziare con miliardi di dollari le sue pratiche, si basa su criteri "diagnostici" quanto meno privi di base scientifica". Quella contro gli psicofarmaci è una della maggiori battaglie, e infatti è anche il tema della conferenza di Poppale. "Gli psicofarmaci sono di solito prescritti come "soluzione" a un problema: in realtà mascherano soltanto il problema e impediscono alla persona di vedere la vera causa. In alcuni casi la sofferenza di una persona può raggiungere livelli intollerabili, e allora può essere necessario utilizzare psicofarmaci al fine di ridurre sensazioni spiacevoli insopportabili. Così come nel caso della necessità di utilizzo di un antidolorifico, alcuni psicofarmaci possono aiutare, nel breve periodo, a superare o tollerare condizioni molto difficili; ciò non significa (esattamente come per gli antidolorifici), che essi curino la malattia", si legge sempre nel sito web della onlus (una teoria che, a onor del vero, sostengono anche molti psicologici, che desiderano affiancare le terapie con psicofarmaci ad un percorso psicologico). Cosa c'entra Scientology? La Chiesa ha fondato il CCDU, sentendo i suoi membri, comunque, il legame termina qui, e la onlus è aperta a persone di varie confessioni religiose. La radice della teoria antipsichiatrica su cui si basa il Comitato viene però direttamente da Scientology, ovvero dal suo fondatore Hubbard, che vede gli psichiatri come facenti parte di un complotto mondiale il cui intento è quello di conquistare il mondo stesso, con lo psicofarmaco come mezzo. A livello organizzativo, il CCDU figura infatti nell'Organigramma ufficiale della Chiesa di Scientology, Divisione Esecutiva, Dipartimento 20, Ufficio degli Affari Speciali (OSA): sarebbe presupposta l'accettazione dei principi della disciplina, ed è finanziato dall'International Association of Scientologists (IAS) il cui scopo è favorire e diffondere la religione di Scientology. Al CCDU viene rimproverato di essere un gruppo facciata per diffondere il proselitismo di Scientology, e esistono dei legami, come i numeri telefonici della onlus che coincidono con quelli della Chiesa, la quale ha piazzato spesso suoi elementi d'élite nei comandi del Comitato. Legami, dunque, almeno dal punto di vista organizzativo e finanziario, nonché storico, che difficilmente si possono negare. Il più solido è certamente quello ideologico, dato che la visione che porta a contestare la psichiatria è comune. La conferenza del Dottor Poppale, comunque, della durata di un'ora, sarà incentrata sul tema degli psicofarmaci, che sono contestati anche da svariate discipline alternative alla psichiatria. Il Municipio di Locarno ha deciso, dopo le polemiche dei giorni scorsi, di confermare la conferenza, sottolineando di non voler operare censure preventive, non essendo CCDU un gruppo illegale. Molto dipenderà dai contenuti della conferenza, che viene presentata cosi: "durante la conferenza verrà proiettato un video didattico di prevenzione contro gli abusi in campo medico-psichiatrico e farmacologico legato alla vendita di psicofarmaci. Verranno esposte le varie tematiche in quattro video proiezioni brevi dai 5 ai 15 minuti correlate da introduzioni e si concluderà con un sondaggio e un dibattito finale dove le persone potranno fare domande e conoscere meglio le soluzioni alternative agli psicofarmaci". Foto tratta dal sito ufficiale di Tisana
Potrebbe interessarti anche
Tags
conferenza
ccdu
onlus
psicofarmaci
scientology
comitato
psichiatria
chiesa
problema
tisana
© 2019 , All rights reserved