Cronaca
20.02.2019 - 09:440
Aggiornamento : 12:24

Tutti contro la docente. "Siamo indietro col programma, denigra chi frequenta i corsi B, prende di mira alcuni allievi"

La professoressa in questione è Valentina Giuliani, co-autrice del libro Noi, protagonista di un atto parlamentare di Robbiani. Un gruppo di allievi di Morbio scrive alla direzione. "Si assenta spesso per promuovere il suo libro"

MORBIO INFERIORE- Dopo l’interrogazione di Massimiliano Robbiani, ecco una lettera di protesta da parte di un gruppo di allievi sui metodi di insegnamento della professoressa Giulini, la co-autrice di Noi, che si assenterebbe spesso per presentare il suo libro in cui alcuni personaggi vengono chiaramente riconosciuti.

“Siamo indietro col programma; parla male dei docenti avuti in precedenza, dando la colpa a loro o a noi stessi dei nostri insuccessi; si permette di denigrare gli alunni che frequentano i livelli B; prende di mira alcuni allievi; ci apostrofa con un linguaggio inadeguato, come pure inadeguato è il suo comportamento; si assenta dalle nostre lezioni per andare a promuovere il suo libro; troviamo argomenti mai trattati nelle verifiche”, scrive un gruppo di ragazzi di due diverse classi terze in uno stralcio di lettera riportata dal Corriere del Ticino.

“Rivendichiamo il diritto di metterci in pari con il programma scolastico e di avere un’insegnante adeguata ad adempiere il proprio lavoro con la massima serietà”, chiedono infine. 

Il direttore della sede, Fontana, si dice stupito delle lamentele, dato che la donna è attiva a Morbio solo da settembre e per sole 9 ore. 

L’aveva trovata solida e motivata e nessuno aveva mai obiettato nulla, mentre non esita a definire il libro “imbarazzante”, anche se di esso e delle assenze si occuperà il DECS.

7 mesi fa Un libro che fa discutere la scuola di Mendrisio. "Una docente interessata solo a promuovere la sua opera"
Potrebbe interessarti anche
Tags
libro
allievi
programma
mira alcuni
mira alcuni allievi
morbio
mira
alcuni allievi
© 2019 , All rights reserved