Cronaca
06.03.2019 - 12:300
Aggiornamento : 14:07

L'autovelox a Monte Olimpino fa "strage" di automobilisti. E metà delle 78 violazioni interessano conducenti con targhe svizzere...

Il record poco invidiabile di velocità spetta a due automobilisti con targa rossocrociata. Per entrambi ritiro della patente immediato

MONTE OLIMPINO – Sull’A9, nel tratto delle gallerie di Monte Olimpino, c’è il limite di velocità di 80 chilometri orari. Ma nessuno, o quasi, lo sa. O fa finta di non saperlo. Ne sono la prova le 78 violazioni riscontrate dalla Polstrada di Como in tre distinti servizi effettuati nel mese di febbraio.

Come riportato dalla Provincia di Como, delle 78 violazioni, la metà ha interessato automobilisti con targhe svizzere. E il record poco invidiabile di velocità spetta proprio a due automobilisti con targa rossocrociata. Uno è stato pizzicato 164 km/h, il doppio della velocità massima consentita.

Il secondo, invece, a 160 chilometri orari. Per entrambi – riferisce il quotidiano comasco – è scattato il ritiro immediato della patente e una multa da oltre 800 euro.

Potrebbe interessarti anche
Tags
automobilisti
velocità
monte
violazioni
monte olimpino
olimpino
metà
targhe
targhe svizzere
© 2019 , All rights reserved