Cronaca
01.04.2019 - 14:000
Aggiornamento : 14:15

Dagli arrivi clamorosi nell'hockey al gelato a gusto di fondue. Ed è subito... primo aprile!

Il Lugano acquista un italo-americano con la nonna di Interlaken e che voleva sfondare nel mercato ittico, Klasen all'Ambrì. Robbiani lascia la politica comunale. Ma attenzione, c'è qualcosa che non va!

BELLINZONA – Passaggi clamorosi nell’hockey, sceicchi che arrivano a Lugano pronti a costruire la Croisette, un politico che lascia, un gelato al gusto di fondue… Notizie clamorose oggi? Sì, ma c’è un piccolo dettaglio che fa la differenza. Avete visto che giorno è oggi? Ed è subito… pesce d’aprile!

Comunque, il Lugano Hockey ha annunciato in pompa magna l’arrivo di John Marioni, classe 1989, nato a Peschiera del Garda, italo-americano, con un passato particolare: “Trasferitosi a New York alla tenera età di 5 anni per seguire il sogno del padre Tony di sfondare nel mercato dell’industria ittica, Il giovane Marioni si è avvicinato all’hockey su ghiaccio nella Grande Mela, conquistato dai trionfi dei New York Rangers negli anni d’oro di Wayne Gretzky e Mark Messier”. 

Oltretutto, “in considerazione dell’elevato numero di giocatori stranieri già nella rosa per la stagione 2019/2020, la società bianconera sta verificando le premesse legali per tesserare Marioni come giocatore svizzero in quanto la nonna materna risulterebbe attinente di Interlaken”.

Qualcosa di strano? Qualche riferimento… ittico, dalla visione di gioco periferica al dribbling guizzante. Una ricerca su Google mostra che di giocatori di hockey che si chiamano Marioni, se qualcuno aveva il dubbio, non ve ne sono. Va detto che, forse senza pensarci, qualche collega ha riportato il comunicato, salvo poi accorgersi dello scherzo.

Due pagine Facebook di fans dell’Ambrì, per non restare indietro, annunciano l’arrivo di Jan Kovar in biancoblu, oltre che di Linus Klasen! 

Per quanto concerne Lugano, un ricco sceicco sulla cinquantina, come riporta il Corriere del Ticino, si sarebbe innamorato della Città dopo un soggiorno, acquistando un appartamento nei pressi del LAC e mettendosi subito in contatto con Borradori per la realizzazione di Lugano Beach: essa, si legge, “dovrà assomigliare al Jumeirah Beach Park di Dubai, la principale spiaggia pubblica della città, dalle fini sabbie dorate, immersa nel verde dell’omonimo parco. Per entrare a Jumeirah è attualmente necessario pagare un ingresso di dieci dinari, e un po’ su questo modello ci si vorrebbe muovere anche a Lugano, per evitare che il fiore all’occhiello della città diventi un bivacco a cielo aperto”.

Fra le ipotesi, addirittura una tessera estiva per far accedere i residenti a prezzo ridotto e il Municipio che abbatterà gli ostacoli burocratici per affrettare i tempi.

Massimiliano Robbiani ha annunciato che lascerà la politica comunale: è consigliere comunale a Mendrisio, oltre che deputato in Gran Consiglio. Per candidarsi per Berna, gli chiede qualcuno?

Infine, per i golosi, ecco che la Manor unisce estate e inverno, ovvero gelato e… fondue. “La fondue su forchetta non è mai stata così rinfrescante! Prova ora la nostra nuova variazione di gelato e scopri tutto il gusto del formaggio in un’inedita e sorprendente forma: croccanti pezzi di pane con una cremosa miscela per fondue e ricoperti da uno strato di formaggio stagionato”, si legge su Facebook. 

Il collega della RSI Giancarlo Dionisio sarebbe pronto a lasciare la RSI: "Da oggi però la mia voce la potrete ascoltare in streaming sul canale sportivo neozelandese, che mi ha fatto la classica offerta alla quale non si può dire di no. Una cifra da capogiro che mi farà dimenticare il fatto che non mi occuperò più di ciclismo e di sci di fondo. Le mie competenze sono state infatti richieste per un’altra disciplina. Si tratta di un contratto a tempo quindi il mio non vuole essere un addio ma un arrivederci". 

Il sindaco di Bissone annuncia con gioia che il tratto autostradale del suo comune sarà presto coperto, e che lui... "Clamoroso!! Il Governo Ticinese ha stanziato i 40 milioni necessari per coprire il tratto autostradale a Bissone!! Verranno inserite all’interno della galleria artificiale due doppie corsie, una sovrapposta all’altra, in modo tale da raddoppiare la capacità. Inoltre mi è stato confermato che vista la decisione sarò nominato nuovamente Sindaco a Bissone!! Grazie!! Sono veramente felice!!"

Oltretutto si moltiplica chi annuncia cambiamenti radicali di vita, partenze, trasferimenti, tanto da chiedersi cosa ci sia nell'aria.

Ed è subito… primo aprile!

© 2020 , All rights reserved