Cronaca
15.04.2019 - 17:150

Cittadini di Muggio e Caneggio, volete La Dispensa? Parte la raccolta fondi

Ogni sottoscrizione costerà 100 franchi, il Comune di Breggia acquisterà lo stesso numero di azioni comprate dai cittadini. L'obiettivo è arrivare a raccogliere 70mila franchi per far proseguire il lavoro del negozio di paese

MUGGIO – Come salvare la La Dispensa, la società cooperativa che gestisce i due negozi di generi alimentari e le agenzie postali di Caneggio e Muggio? Dopo un 2017 positivo, i risultati del 2018 hanno rimesso tutto in discussione.

Ed ecco che il Municipio di Breggia e l’Ente regionale per lo sviluppo (ERS) del Mendrisiotto e Basso Ceresio hanno pensato di fare in modo che sia davvero il negozio di tutti. 

“Sarà lanciata una campagna di sottoscrizione delle quote sociali de La Dispensa tra la popolazione, i fornitori, le aziende locali e gli «amici» dei due negozi”, ha spiegato al Corriere del Ticino il sindaco di Breggia Sebastiano Gaffuri.

E il Comune? Dal canto suo, “si impegnerà poi ad acquistare quote per un pari importo rispetto a quelle vendute alla gente. L’ERS parteciperà invece con una quota fissa. In questo modo speriamo di dare un po’ di agio alle finanze del La Dispensa”.

Si punta a raccogliere, con quote di 100 franchi, 70mila franchi. “Con questa soluzione ci saranno vantaggi per tutti: si responsabilizzano popolazione e fornitori, si aiuta La Dispensa con la liquidità e si raddoppia il suo capitale sociale”, conclude Gaffuri.

La popolazione cercherà di salvare il suo negozio? A Maglio di Colla purtroppo qualche tempo fa un commercio locale aveva dovuto chiudere, fra le polemiche. Ci si augura che nel Mendrisiotto finisca diversamente.

2 mesi fa "Noi, che da vent'anni ci forniamo presso i negozi locali"
3 mesi fa Un negozio in Valcolla? "Dopo due mesi, la novità era finita. E i boicottamenti... Chiudo!"
Potrebbe interessarti anche
Tags
dispensa
franchi
muggio
cittadini
popolazione
caneggio
quote
breggia
negozio
© 2019 , All rights reserved