Cronaca
25.07.2020 - 12:040
Aggiornamento : 30.07.2020 - 15:47

"Ticino di m---a", una cameriera italiana cambia vita ma poi torna a lavorare... in Ticino

La donna circa un mese fa festeggiava l'addio al nostro Cantone, prima di partire per la Spagna. Ma la situazione Covid l'ha convinta a cambiare di nuovo ed ora avrebbe un nuovo posto di lavoro in Ticino

BELLINZONA – Una lavoratrice italiana che parla male del Ticino sul social, scatenando reazioni furibonde. Il tema degli haters in questi giorni è più che mai attuale, basti pensare alla vicenda del veterinario che ha addormentato Sturn.

Tornando alla donna (nome noto alla redazione), la sua esperienza lavorativa come cameriera in Ticino termina in giugno e lei è felice. Infatti posta: “Festeggio l’allontanamento da ‘sto Ticino di m----a”, cin un bicchiere di vino a Milano.

Parte per la Spagna, decisa a una nuova vita. Ma purtroppo per lei dura poco. “Ragazzi la situazione attorno al Covid sta tornando grigia: obbligo di mascherine in strada, a Barcellona già vietati gli assembramenti di più di 10 persone. Sento puzza di chiusura frontiere”, scrive sempre su Facebook.

E qui il colpo di scena: “Temo mi toccherò tornare a lavorare in Svizzera”. Proprio quella zona che tanto le faceva schifo un mese fa.

A quanto pare, la donna da qualche giorno lavora in un esercizio pubblico di “’sto Ticino di m---a”, come affermava poco tempo fa. Voci dicono che vive anche in Ticino.

E i social insorgono.

© 2020 , All rights reserved