AFD
Cronaca
18.09.2020 - 10:170

Mendrisiotto, puntatore laser contro Super Puma dell'Esercito: denunciato un 35enne

I fatti sono avvenuti la notte tra giovedì 10 e venerdì 11 settembre. Denunciato per diversi reati un 35enne del Mendrisiotto

MENDRISIOTTO –  Durante un impiego dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD) nella notte tra giovedì 10 e venerdì 11 settembre 2020, un elicottero Super Puma dell’Esercito svizzero è stato colpito da un fascio laser.

L’utilizzo di puntatori laser pericolosi è severamente vietato in Svizzera. Questo fascio di luce può provocare danni permanenti alla retina e conseguenze sulla salute delle persone colpite sia a breve che a lungo termine. Inoltre, l’abbagliamento con un laser può portare – nel peggiore dei casi - alla perdita del controllo del velivolo.

Nel caso specifico, durante lo stesso impiego notturno, grazie alla segnalazione del pilota, alla collaborazione della Polizia della Città di Mendrisio e agli accertamenti della Polizia cantonale, è stato possibile risalire all’autore del gesto che è stato localizzato, identificato e quindi denunciato al Ministero pubblico.

Si tratta di un 35enne cittadino italiano residente nel Mendrisiotto. L'uomo, a seguito degli interrogatori e degli accertamenti da parte della Polizia cantonale, è stato denunciato al Ministero pubblico per esposizione a pericolo della vita altrui, infrazione alla Legge federale sulle armi, perturbamento della circolazione pubblica. Il puntatore laser è stato sequestrato. 

© 2020 , All rights reserved