ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
30.10.2020 - 18:160

Due focolai in due case anziani dell'Opera Don Guanella. Sette decessi e quasi 90 positivi

Sui 115 ospiti delle sedi di Maggia e Castel San Pietro, hanno contratto il Covid 44 persone, oltre a 45 membri del personale. I due focolai sarebbero indipendenti. Nessun caso a Tesserete

MAGGIA/CASTEL SAN PIETRO - Sette anziani, tutti definiti ultra noventenni e con patologie pregresse, sono deceduti per Covid alla casa anziani gestita dall'Opera Don Guanella di Maggia. Non è tutto: in tre delle due sedi dell'istituto, Maggia appunto e Castel San Pietro, vi sono due focolai, mentre non vi sarebbero casi a Tesserete.

I positivi in tutto sono 89, tra cui 44 tra i 115 ospiti e 45 tra il personale. I due focolai sono indipendenti in quanto non vi sono persone che lavorano per entrambe le strutture.

In una nota, il Don Guanella ha fatto sapere che  "sin dalla scoperta del primo caso, un ultracentenario nel frattempo guarito, tutti i dipendenti e i collaboratori sono stati sottoposti a tampone. L'indagine a tappeto ha fatto emergere ulteriori positività e numerosi asintomatici. Immediatamente sono state messe in atto tutte le misure previste dai protocolli elaborati ed affinati in questi mesi".

Gli ospiti positivi sono stati "sono stati trasferiti nei reparti Covid, di cui entrambe le strutture sono dotate, e, per ulteriore precauzione, anche chi è risultato negativo a un primo tampone, ma ha avuto contatti con un positivo, è stato trasferito in speciali 'reparti quarantena', appositamente predisposti".

© 2021 , All rights reserved