Cronaca
19.11.2020 - 16:370

I casi sono diminuiti di quasi il 25% in una settimana

I dati svizzeri sono rassicuranti, anche quelli ticinesi seguono la tendenza. Aumentano come previsto ricoverati e decessi

BERNA - Diminuiscono! I dati che ci vengono presentati ogni giorno relativi al Coronavirus spesso trasformano la vita di tutti in un'altalena di speranza, quando i casi scendono, e di paura quando risalgono.

L'Ufficio Federale della Sanità ha diramato un rapporto settimanale che comunque può indurre all'ottimismo: nella settimana tra il 9 e il 15 novembre sono stati registrati 39’339 nuovi casi, in percentuale 23,4% rispetto alla settimana precedente, tenendo conto dei dati svizzeri.

Per quanto concerne il Ticino, dai 2’213 della settimana tra il 2 e l'8 novembre si è passati a 2'116, con l'incidenza che diminuisce da 630 a 602 infezioni ogni 100’000 abitanti.

Aumentano per contro ricoverati, anche in cure intense, e decessi, ma si è sempre detto che essi sono in ritardo di qualche giorno rispetto ai casi, ovvero che le persone ricoverate di solito sono state contagiate circa una settimana prima, e quelle decedute sovente perdono la loro battaglia qualche giorno dopo il ricovero. 

© 2020 , All rights reserved