TiPress/Alessandro Crinari
ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
29.01.2021 - 16:330

Anche le valanghe! Ad Airolo-Pesciüm si chiude sino al 5 febbraio

Le forti nevicate delle scorse ore hanno portato in quota 120/140 cm di nuova neve bagnata e nella notte sono annunciate nuove precipitazioni: non è possibile preparare e mettere in sicurezza le piste

AIROLO - La loro apertura ha sempre fatto discutere, perchè per molti non era corretto che restassero attive mentre altre strutture chiudevano. Ma la sfortuna si sta abbattendo sulle piste da sci ticinesi. Alcune di loro hanno ridotto i giorni di apertura, perchè in ogni caso senza  i servizi di ristorazione e con i periodo storici che si stanno vivendo non ce la si faceva a guadagnare a sufficienza. Ora ci si mette anche il maltempo.

Ad Airolo-Pesciüm infatti per alcuni giorni si chiude causa pericolo valanghe. Infatti Valbianca SA comunica che il comprensorio resterà chiuso per il weekend a causa della meteo avversa e riaprirà, giornalmente, venerdì 5 febbraio.  

Le forti nevicate delle scorse ore hanno portato in quota 120/140 cm di nuova neve bagnata e nella notte sono annunciate nuove precipitazioni. Questa situazione meteorologica molto instabile e il persistente alto grado di pericolo di valanghe che rende impossibile l’adeguata preparazione delle piste e la loro messa in sicurezza, hanno costretto la direzione di Valbianca SA a decidere di tenere gli impianti di Airolo-Pesciüm chiusi fino a giovedì 4 febbraio compreso.  

A partire da venerdì 5 febbraio invece, il comprensorio tornerà ad essere aperto tutti i giorni dalle 8.45 alle 16.00 e la stagione invernale continuerà fino all’11 aprile. 

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved