Cronaca
20.02.2021 - 18:360

Si impennano i casi: Re, a due passi dal Ticino, in zona rossa

Si sono registrati in una settimana 37 nuovi contagi in un paese che conta poco più di 700 abitanti. Non si sa se sono riconducibili a varianti oppure no ma si è deciso comunque di istituire la zona rossa

RE - C'è un altro comune a pochi passi dal Ticino che da oggi alle 18 diventa zona rossa. Si tratta di Re, in Val Vigezzo, un paese di 700 abitanti.

Negli ultimi giorni si sono registrati 37 casi. Non si sa ancora se essi sono riconducibili alle varianti. "Una decisione, quella della zona rossa, che si è resa necessaria dato l’improvviso incremento di casi registrato nell’ultima settimana a Re", ha spiegato il presidente della Regione Cirio. Nonostante, appunto, non si sappia se siano varianti (come invece è accertato a Viggiù).

Nessuno (a parte chi ha una necessità dimostrabile, come sempre) potrà lasciare il paesino. Le scuole, di qualsiasi ordine, saranno chiuse in tutta la Val Vigezzo da lunedì.

© 2021 , All rights reserved