ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
26.04.2021 - 18:230
Aggiornamento : 20:48

La storia di Gioia commuove il Ticino. Volontari, droni e un elicottero per cercare la cagnolina scomparsa (per la seconda volta)

Si è smarrita in una zona impervia della Valle Maggia, che non conosce. È molto paurosa e dopo un primo avvistamento è fuggita, si teme possa essere ferita. AnimaLife Ticino in prima fila

AVEGNO - Ci sono pochi elementi capaci di smuovere il cuore umano come un animale in difficoltà. È stata infatti una gara di solidarietà quella messa in campo per ritrovare Gioia o Susina, una meticcia da poco adottata da una famiglia e scomparsa in Valle Maggia.

La bestiola è molto paurosa e non conosce la zona. Per ritrovarla, dopo giorni di angoscia per i proprietari e di innumerevoli condivisioni social, sono stati messi in campo anche un drone termico e un elicottero, finanziato dall'Associazione AnimaLife Ticino, in prima fila in questa vicenda. Chi lo desidera può dare una mano versando a:

Conto postale nr. 69-364269-1 intestato ad AnimaLife Ticino, 6982 Agno
IBAN: CH05 0900 0000 6936 4269 1
Paypal animalifeticino@gmail.com

Sul luogo di un primo avvistamento è rimasta per giorni senza tornare a casa una volontaria, delle persone esperte di arrampicata stanno dando una mano, dei droni di privati e un visore termico PULSAR con un raggio d'azione di 2km stanno perlustrando la zona. 

Attorno alle 19.45, si è avuta la certezza, come ci dicono dall'Associazione, che "Gioia è scesa a Valle. Non è più sulle rocce, né sulla montagna. Ci sono stati diversi avvistamenti (sempre ad Avegno). Per fortuna sta bene, contrariamente a ciò che si pensava. Le volontarie, che si sono letteralmente precipitate correndo giù dalla montagna, stanno monitorando le varie zone, ci sono punti cibo e fototrappole e sono stati affissi nuovi volantini. È molto "vicina" e la speranza è di poterla prendere presto".

La storia di Gioia, prima conosciuta come Susina, ha commosso il Ticino, perché da quando è arrivata nel nostro Cantone è già stata persa e ritrovata una volta. È ovviamente terrorizzata, smarrita in una zona pericolosa che non conosce. L'augurio è che possa presto essere recuperata dai volontari. 

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved