ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
15.09.2021 - 10:400

Da metà ottobre in Italia per andare a lavorare servirà il green pass

Draghi: "Le cose vanno fatte perché si devono fare, non per avere un risultato immediato anche quando sono impopolari", citando Andreatta. Salvini: "Non possiamo rovinare la vita di chi non è vaccinato"

ROMA - L'Italia parrebbe aver deciso di introdurre il "super green pass": sarà infatti obbligatorio per tutti i lavoratori, sia nel settore pubblico che in aziende private (anche se forse per quest'ultimo punto c'è ancora un po' di incertezza). Si voterà domani sul pubblico, non è ancora chiaro se si deciderà di aspettare la settimana prossima per il voto sul privato.

L'entrata in vigore dovrebbe essere a metà ottobre, per dare la possibilità a chi non è in regola di ricevere almeno la prima dose del vaccino.

Draghi a Bologna cita Andreatta e dice: '"Le cose vanno fatte perché si devono fare, non per avere un risultato immediato' anche quando sono impopolari", mentre Salvini tuona: "Ringraziamo chi si è vaccinato, io tra loro, ma non possiamo rovinare la vita di chi ha fatto un'altra scelta."

Si vorrebbe anche inserire la norma che non potranno essere chiusi bar e ristoranti anche nel caso in cui la propria regione passi in zona arancione.

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved