NAS Predators
5
LA Kings
3
fine
(0-0 : 2-3 : 3-0)
ARI Coyotes
1
BOS Bruins
2
fine
(0-2 : 1-0 : 0-0)
CAL Flames
0
EDM Oilers
2
2. tempo
(0-1 : 0-1)
SJ Sharks
0
STL Blues
0
pausa
(0-0)
NAS Predators
NHL
5 - 3
fine
0-0
2-3
3-0
LA Kings
0-0
2-3
3-0
1-0 TURRIS
24'
 
 
 
 
26'
1-1 THOMPSON
 
 
27'
1-2 KOPITAR
2-2 JARNKROK
29'
 
 
 
 
31'
2-3 IAFALLO
3-3 JARNKROK
46'
 
 
4-3 JARNKROK
52'
 
 
5-3 BONINO
60'
 
 
24' 1-0 TURRIS
THOMPSON 1-1 26'
KOPITAR 1-2 27'
29' 2-2 JARNKROK
IAFALLO 2-3 31'
46' 3-3 JARNKROK
52' 4-3 JARNKROK
60' 5-3 BONINO
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 05:22
ARI Coyotes
NHL
1 - 2
fine
0-2
1-0
0-0
BOS Bruins
0-2
1-0
0-0
 
 
2'
0-1 FORSBACKA KARLSSON
 
 
3'
0-2 DEBRUSK
1-2 RICHARDSON
30'
 
 
FORSBACKA KARLSSON 0-1 2'
DEBRUSK 0-2 3'
30' 1-2 RICHARDSON
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 05:22
CAL Flames
NHL
0 - 2
2. tempo
0-1
0-1
EDM Oilers
0-1
0-1
 
 
3'
0-1 CHAISSON
 
 
24'
0-2 MCDAVID
CHAISSON 0-1 3'
MCDAVID 0-2 24'
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 05:22
SJ Sharks
NHL
0 - 0
pausa
0-0
STL Blues
0-0
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 05:22
Economia
20.07.2018 - 12:110

173 persone in assistenza in più: ora sono 8'291, con 5'456 nuclei familiari

Aumentano i minorenni che fanno parte delle famiglie beneficiarie dell'assistenza. Sono ora 1'035. L'aumento a marzo è del 2,1%

BELLINZONA – 173 persone in più che sono state costrette a ricorrere all’assistenza. Sono i dati pubblicati dal DASF riguardo fine marzo. La variazione rispetto al mese prima, in Ticino, è del 2,1%.

Numeri importanti che non accennano purtroppo a diminuire. Da inizio 2018, sono quasi 200 persone in più a percepire l’assistenza. In totale, nel nostro Cantone sono 8'291, con una crescita costante dal principio dell’anno, prima di pochi punti percentuali, nemmeno lo 0,5%, poi con un’impennata da marzo in avanti. 


Dal 2016 al 2917 furono circa il 13% in più i beneficiari, il salto in avanti di quest’anno è del’1,4%.


I nuclei familiari in assistenza adesso sono 5'456, con un incremento dei minorenni che vi fanno parte: ora sono 1'035.


Gli esperti sostengono di non essere preoccupati, dato che storicamente in alcuni mesi dell’anno l’aumento è più marcato rispetto ad altri, dunque tutto è in linea. 

Le motivazioni dell’aumento? Il mercato del lavoro, come sempre, gli stipendi che sono insufficienti e fanno sì che esistano i working poor, che lavorano in modo precario o su chiamata. Poi, le famiglie sempre più spesso monoparentali, infine le riforme sulle assicurazioni sociali.

Tags
assistenza
marzo
aumento
nuclei familiari
nuclei
© 2018 , All rights reserved