ULTIME NOTIZIE Attualità
Economia
07.09.2021 - 09:460

In Svizzera scende la disoccupazione, in Ticino invece...

Il nostro Cantone in controtendenza rispetto al Paese, che vede la situazione tornare simile a quella del pre pandemia: rispetto a un anno fa, ad agosto le persone senza impiego sono scese del 16,4%

BERNA  - Secondo i rilevamenti effettuati dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO), alla fine di agosto 2021 erano iscritti 126’355 disoccupati presso gli uffici regionali di collocamento (URC), ossia 1’924 in meno rispetto al mese precedente. Il tasso di disoccupazione è diminuito dal 2,8% nel mese di luglio 2021 al 2,7% nel mese in rassegna. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, il numero di disoccupati è diminuito di 24’756 unità (-16,4%).

In Ticino nell’agosto 2021 il tasso di disoccupazione si è attestato al 2,6% (+0,1% rispetto a luglio, -0,6% su base annua). 

Disoccupazione giovanile nel mese di agosto 2021
Il numero di giovani disoccupati (15-24 anni) è aumentato di 1’600 unità (+13,1%) arrivando al totale di 13’801, ciò che corrisponde a 6’540 persone in meno (-32,2%) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Disoccupati di 50-64 anni in agosto 2021
Il numero dei disoccupati di 50-64 anni è diminuito di 1’115 persone (-2,8%), attestandosi a 38’027. In confronto allo stesso mese dell’anno precedente ciò corrisponde a una diminuzione di 1’808 persone (-4,5%).

Persone in cerca d’impiego nel mese di agosto 2021
Complessivamente le persone in cerca d’impiego registrate erano 214’415, 4’768 in meno rispetto al mese precedente e 22’800 (-9,6%) in meno rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.

Posti vacanti annunciati nel mese di agosto 2021
Il 1° luglio 2018 è stato introdotto in tutta la Svizzera l’obbligo di annunciare i posti vacanti per i generi di professioni con un tasso di disoccupazione pari almeno all’8%; dal 1° gennaio 2020 questo valore soglia è stato ridotto al 5%. Il numero dei posti annunciati all’URC è aumentato in agosto di 1’638 raggiungendo le 58’450 unità. Dei 58’450 posti, 44’836 sottostavano all’obbligo di annuncio.

Lavoro ridotto conteggiato nel mese di giugno 2021
Nel mese di giugno 2021 sono state colpite dal lavoro ridotto 162’290 persone, ovvero 95’177 in meno (-37,0%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è diminuito di 14’427 unità (-40,6%) portandosi a 21’090. Il numero delle ore di lavoro perse è diminuito di 7’481’141 unità (-46,8%), portandosi a 8’504’403 ore. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (giugno 2020) erano state registrate 28’374’970 ore perse, ripartite su 488’312 persone in 52’405 aziende.

Persone che hanno esaurito il loro diritto all’indennità nel mese di giugno 2021
Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di giugno 2021, 2’192 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell’assicurazione contro la disoccupazione.

© 2021 , All rights reserved