WIN Jets
3
CHI Blackhawks
2
fine
(0-1 : 2-1 : 1-0)
WIN Jets
NHL
3 - 2
fine
0-1
2-1
1-0
CHI Blackhawks
0-1
2-1
1-0
 
 
16'
0-1 CARPENTER
1-1 APPLETON
27'
 
 
2-1 ROSLOVIC
36'
 
 
 
 
40'
2-2 KANE
3-2 BEAULIEU
42'
 
 
CARPENTER 0-1 16'
27' 1-1 APPLETON
36' 2-1 ROSLOVIC
KANE 2-2 40'
42' 3-2 BEAULIEU
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 17.02.2020 05:03
Media
17.12.2019 - 12:150

Che nomina per Pedrazzini! Nominato vicepresidente del CdA della SSR

L'ex Consigliere di Stato e attuale presidente della CORSI (dal 2012) è stato scelto nella seduta del 13 dicembre scorso in sostituzione di Jean-François Roth, che lascia l'incarico

BERNA – Importante nomina per Luigi Pedrazzini, ex Consigliere di Stato e attuale presidente della CORSI (dal 2012): infatti, nella sua seduta del 13 dicembre scorso, il Consiglio d'amministrazione SSR lo vicepresidente del Consiglio d'amministrazione in sostituzione di Jean-François Roth, che lascia l'incarico.

Luigi Pedrazzini è presidente della Società cooperativa per la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana (CORSI) dal 2012 e pertanto anche membro del Consiglio d'amministrazione (CdA) SSR. La nomina a vicepresidente è avvenuta nella seduta del CdA SSR del 13 dicembre scorso. Pedrazzini subentrerà così a Jean-François Roth, chea fine 2019 lascerà il suo mandato di presidente della Radio Télévision Suisse Romande (RTSR) dopo 12 anni di attività. 

Come già annunciato, il suo successore in veste di presidente RTSR e membro del CdA sarà l'ex consigliere di Stato bernese Mario Annoni. Già in occasione dell'Assemblea dei delegati (AD) SSR del 22 novembre scorso sono stati riconfermati per un nuovo mandato in seno al CdA Jean-Michel Cina, presidente dell'organo, nonché Sabine Süsstrunk e Alice Sáchová-Kleislie, le altre due rappresentanti nominate in precedenza dall'AD.

La SSR nei giorni scorsi è stata presa di mira dal SSM, che chiede “meno mattoni e più persone”, dato che ritiene “che, invece di investire in progetti immobiliari di prestigio, la SSR dovrebbe concentrare le sue limitate risorse nello sviluppo dei suoi programmi e in una retribuzione più giusta al suo personale, in particolare quello più giovane”.

© 2020 , All rights reserved