Media
11.09.2020 - 10:210

Del Debbio show contro Grillo: "Sei un cattivo selvaggio. Se vuoi attaccare qualcuno, fallo con me, non con un mio gornalista"

Il fondatore del Movimento 5 Stelle ha aggredito in spiaggia un giornalista della trasmissione condotta da Del Debbio, che non le manda a dire: "Sei un corruttore di costumi, un poveretto. Ti invierò le opere di Rousseau, devi ripassarle"

MILANO – Non voleva essere intervistato e quando Francesco Selvi, giornalista di “Dritto e rovescio”, lo ha avvicinato per porgli qualche domanda in merito a Giorgia Meloni e i Fratelli d’Italia, lo ha aggredito. Protagonista della poco edificante vicenda è Beppe Grillo, che ha gli ha sparato addosso del gel sanificante e poi gli ha tirato una forte spinta, facendolo cadere dalle scale.

Selvi è finito al pronto soccorso (trauma distorsivo al ginocchio e prognosi di cinque giorni), ed ha scritto: “Tutto bene solo un ginocchio gonfio. Il mio mestiere è quello di fare domande. Sempre. E questo vale di più di un semplice ginocchio malandato. Grazie ai colleghi e agli amici, tanti e affettuosi".

Furibondo il conduttore della trasmissione Del Debbio, soprattutto ora che gira anche un video relativo all’aggressione, ha asfaltato Grillo, paragonando il suo ambiente mentale a quello dei fascisti. “Il nostro giornalista non meritava di essere buttato giù dalle scale dal fondatore di un movimento, che ha una piattaforma chiamata Rousseau: Grillo, ti invierò le sue opere in francese da ripassare, perché sei stato un cattivo selvaggio”.

“Sei un corruttore di costumi. Perché ce l'hai con i giornalisti, con tutti, ma in particolare coi miei? Fattela con me, a me non fai paura. Non ti minaccio, non lo meriti, se non ci fosse una prognosi di cinque giorni a un collega. Penso ai tuoi colleghi di partito, che qui da noi si sono trovati bene.”, ha attaccato. “Dunque è un problema di ignoranza tua”.

Lo invito a acquistare opere greche, per imparare a passare dal comico al tragico. “Il tuo è un caso di senilità e va curata. Chi fa una cosa simile deve interrogarsi su sé stesso. Mi fai un baffo, il problema è tutto tuo, della tua esistenza e della vita che fai, che sono c---i. Quando vuoi attaccare qualcuno, se non c'hai sotto due noccioline ma due co-----i, attacca quelli tipo me che sono più forti, che conducono trasmissioni. Non mi fai nulla, sei veramente un poveraccio".

© 2020 , All rights reserved