Zugo Academy
0
Ticino Rockets
2
3. tempo
(0-1 : 0-1 : 0-0)
Zugo Academy
LNB
0 - 2
3. tempo
0-1
0-1
0-0
Ticino Rockets
0-1
0-1
0-0
 
 
15'
0-1 FRITSCHE
 
 
39'
0-2 NEUENSCHWANDER A.
FRITSCHE 0-1 15'
NEUENSCHWANDER A. 0-2 39'
Ultimo aggiornamento: 19.09.2019 21:23
Sanità
07.12.2018 - 17:370
Aggiornamento : 09.12.2018 - 12:10

Orrore! Un infermiere arrestato per maltrattamenti a dei pazienti, forse anziani

L'uomo, attualmente impiegato all'OBV di Mendrisio, è stato subito sospeso dall'EOC che ha aperto anche un'indagine interna. L'uomo è cittadino sivzzero, residente nel Mendrisiotto

MENDRISIO – Sospeso, segnalato al Ministero pubblico, poi arrestato. Quando un operatore socio sanitario finisce al centro di un caso penale, fa sempre notizia, in quanto a loro si affidano le persone care, malate, bisognose, a loro si affida la propria salute.

È tardo pomeriggio quando in redazione giunge una nota del Ministero Pubblico e della Polizia Cantonale.

“Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano l'apertura di un procedimento penale a carico di un infermiere, cittadino svizzero, residente nel Mendrisiotto. Le principali ipotesi di reato sono quelle di lesioni gravi (tentate), coazione, lesioni semplici e vie di fatto reiterate. 

I presunti maltrattamenti sarebbero avvenuti ai danni di alcuni pazienti di una struttura sanitaria di Mendrisio, in cui l'infermiere non è più attivo. Al termine dei verbali di interrogatorio è stato disposto l'arresto dell'uomo. 

La misura restrittiva della libertà è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC). L'inchiesta è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Nicola Respini. 

Altri accertamenti sono in corso e, vista la delicatezza delle indagini, non verranno rilasciate ulteriori informazioni”.

Pochi minuti dopo, anche l’EOC ha inviato una nota:

“L’Ente Ospedaliero Cantonale informa di avere segnalato al Medico cantonale e al Ministero pubblico un caso di comportamenti inadeguati da parte di un infermiere impiegato presso l’Ospedale Regionale di Mendrisio. 

Il collaboratore è stato subito sospeso da ogni attività in ospedale e come da prassi è stata avviata un’indagine interna. 

Dopo gli accertamenti del caso, il Ministero pubblico ha deciso di porre l’infermiere in stato di fermo.

L’EOC resta a completa disposizione delle autorità inquirenti e di vigilanza, con le quali collabora con la massima trasparenza. Per motivi legati all’indagine in corso, l’EOC non può fornire ulteriori informazioni”.

Secondo informazioni, le vittime sarebbero in particolare anziani. Per il momento, di più non traspare.

Tags
infermiere
ministero pubblico
ministero
mendrisio
eoc
cantonale
maltrattamenti
indagine
pazienti
informazioni
© 2019 , All rights reserved